25 candeline per Radio Onda Stereo

Buon compleanno a Radio Onda Stereo di Alghero.

Siamo stati nella riviera del Corallo, ed esattamente ad Alghero, dove abbiamo fatto visita a Radio Onda Stereo, una delle due emittenti cittadine (l'altra è Radio Nuraghe Stereo). Ad accoglierci nel loro attico sono stati l'editrice Carla Diana e suo figlio Giuseppe Niolu.

Con loro abbiamo ripercorso quelle che sono state le principali tappe dell'emittente, che lo scorso 14 febbraio ha spento le 25 candeline. “La Radio nasce da un'idea mia e di mio marito - ci ha detto la signora Diana - . L'idea ci venne perché volevamo 'informare la città'. A quel tempo trasmettevamo da via Spano e le nostre antenne erano sulla terrazza, poi dopo 2 anni ci siamo trasferiti nell'attuale sede di via degli Orti”.

“Nel 1990 - prosegue suo figlio Giuseppe - abbiamo però trasferito il ponte trasmissivo dalla sede a Monte Ladu, mentre la nostra frequenza è sempre quella dei 98.300 sin dalla nascita…”.

La storia dell'emittente però cammina di pari passo con le nuove tecnologie e gli obblighi di legge ed allora ecco che “nel 2002 io e mia sorella Lidia abbiamo creato un srl. con due soci - riprende l'editrice - : io (Carla Diana) sono l'amministratrice, mentre mio figlio è stato assunto in qualità di tecnico. In Radio lavorano tre dipendenti, il direttore della testata giornalistica Nicola Nieddu (ex direttore di Catalan Tv) e due operatrici audio, Sara Sana e Roberta Carboni, più tutta una serie di collaboratori, con un numero che varia dai 5 agli 8 a seconda delle produzioni che abbiamo in essere durante l'anno…”.

Veniamo allora alla presentazione del palinsesto grazie all'aiuto sempre di Giuseppe, ex dj, oggi impegnato a tempo pieno nell'emittente.

“La nostra programmazione parte alle 7 del mattino con programmi della durata di un'ora. Ad aprire la giornata è Alessandro Fizzotti, con il suo 'Fizz in the morning', a seguire il direttore Nicola Nieddu con 'Onda Show', programma che vendiamo a 42 Radio della Penisola, così come 'Vino che passione', in onda il mercoledì alle 20.00. Dopo Nicola abbiamo Benedetto con 'Onda Pazza', poi di nuovo Fizzotti con il 'Fizz Show' ma stavolta condotto da Silvia Politti; alle 11 invece ritorna in cabina di regia Nicola con un altro programma, 'Il Mattino in Onda', stavolta però solo per noi.

Abbiamo poi 7 edizioni del GR locale (alle 9, 10, 13, 16, 18 e 20): alla conduzione mattutina e serale si alternano sia il direttore che Sara Sanna con delle edizioni speciali se dovessero esserci degli sviluppi delle notizie date in precedenza. Tra gli altri programmi che vengono mandati in onda, citiamo anche quelli di Mattia Falchi il lunedì e di Andrea Concas il martedì in alternanza durante tutta la settimana, sino al sabato.

Altro appuntamento, stavolta serale, è con Benny (Benedetto) ed il suo 'Onda Pazza', ma con un'impostazione differente da quello omonimo mattutino. Altre rubriche fisse in palinsesto sono il 'Filo diretto con la Regione', 'Onda Algheresa' ed il già citato 'Vino che passione'. La programmazione termina alle 24 quando viene mandata musica no stop”.

Mentre Giuseppe parla, la madre annuisce e precisa come “uno dei personaggi che hanno contribuito a far crescere la Radio è stato Gigi Chessa, storico primo direttore, che è stato con noi dal 1988 al 1995. A lui va un grande ringraziamento perché ci ha dato una grosso aiuto, senza il quale forse non saremmo giunti a tagliare il traguardo dei 25 anni appena compiuti…”.

“Dopo Gigi - riprende Giuseppe - abbiamo avuto un altro direttore per 6 mesi, poi ho cominciato ad occuparmene io, sino a quando non è entrato l'attuale direttore, che era prima di tutto un nostro fan, poi divenuto un collaboratore, sino a quando nel 2002 con la nascita della srl cominciò a dirigerla.
Lasciò momentaneamente il suo incarico nel 2004, quando venne chiamato dall'editore Riccardo Giorico a dirigere la neonata Catalan Tv, dove rimase sino al 2006, ma continuando saltuariamente a collaborare con noi. Una volta terminata l'esperienza televisiva, ritornò da noi.
Se come ha detto mia madre Gigi Chessa è senz'altro il personaggio più importante, non sono da meno anche il dj Riccardo Cioni, che con il suo 'Dj Full Time' ha animato le serate cittadine dal 1988 al 1992, e Sandro Uldanc con il suo 'Ginger Mix', più tanti altri che in questi anni hanno fatto con noi la storia della Radio”.

Ma i Nostri non disdegnano neanche le collaborazioni con altri mezzi di comunicazione, sia quotidiani che settimanali. “Abbiamo appena concluso - riprende l'editrice - la collaborazione con L'Unione Sarda ed in particolare con la giornalista Caterina Fiori, che leggeva qui da noi le pagine di Alghero. Oggi abbiamo invece una collaborazione con il settimanale 'Si…'”.

Dicevamo prima della crescita dell'emittente ed allora facciamoci illustrare come sono cambiate le cose dal punto di vista tecnico. “Nel 1990 abbiamo installato la prima regia analogica - ci dice sorridendo Giuseppe - , nel 1992 prendemmo una Tiesseci e nel 1999 la aggiornammo con una versione con touch screen e mp3; arriviamo così sino al 2000, quando la Radio viene digitalizzata. Da poco tempo stiamo utilizzando la tecnologia wireless per il controllo del ponte trasmissivo e la telemetria, ma anche per gli eventi in diretta fuori dalla sede, con l'utilizzo di due pannelli direzionali che ci permettono di non portarci più dietro nessun tipo di 'orpello' e soprattutto di non appoggiarci alle linee telecom” .

“Nel 2008 - prosegue la madre - abbiamo iniziato lo streaming ma abbiamo iniziato a sviluppare il nostro sito gia a partire dalla stagione 2005|06 col sito www.ondastereo.com, che abbiamo tenuto così per 4 anni, sino a che l'anno scorso non abbiamo creato il nuovo sito dell'emittente, www.ondastereo.it.
E sempre nello scorso anno ma a settembre abbiamo creato una nostra Web Tv, www.ondastereo.tv, che attualmente sta andando in prove tecniche e che a breve termine dovrebbe partire al 100%”.

Come ultima curiosità non possiamo non citarvi la nascita anche di TVA la Televisiò de l'Alguer nel 2008 (oggi di proprietà della Amal, società di gestione di Nova Tv di Oristano) proprio all'interno della sede della Radio, che poi nei due anni successivi alla nascita ha cambiato varie sedi in città, sino a che nel 2011 non è rientrata in pianta stabile nuovamente nella sede della Radio. Da questo connubio è nata una collaborazione che vedeva la Radio utilizzare 8 ore del palinsesto della Tv, in virtù di un accordo oggi purtroppo scaduto ed in attesa di poter essere rinnovato.

Cosa dire di più di questa piccola ma grande emittente che cerca di continuare la sua attività anche diversificando le sue offerte, se non augurarle altri 25 anni di successi e fornirvi le coordinate per poterla contattare?
Radio Onda Stereo, Alghero (SS), 07041, via Degli Orti 88, tel/fax 079/950525.

Pubblica i tuoi commenti