A Gasparri Amendola non piace proprio…

Botta e risposta fra il neo-conduttore del sabato sera di RaiUno e il ministro delle Comunicazioni: i due sono cresciuti nello stesso quartiere romano ma non si sono mai amati, soprattutto perché sono sempre stati di opposta fede politica…

Il Ministro Gasparri, che ripetutamente ha affermato di non gradire lo show serale dell'attore romano, proponendone la cancellazione, ha ricevuto una piccata risposta da Claudio Amendola che ha dichiarato: "Sono stato insultato dal ministro, sto preparando una riposta per la trasmissione di sabato".

Durissimo in controreplica Gasparri: "L'atteggiamento di Amendola è volgare e intimidatorio, siamo al limite della minaccia fisica".

La ruggine tra i due è vecchia di molti anni, poiché Amendola e il Ministro sono cresciuti nello stesso quartiere romano, la Balduina, ma sono sempre andati in direzioni opposte, politicamente parlando. "Pur abitando nello stesso quartiere, camminavano su marciapiedi diversi" - ha sintetizzato l'attore romano.

Diversi i pareri sulla vicenda; per esempio il deputato dei Ds Giuseppe Giulietti ha affermato che "non spetta in nessun modo al Ministro chiedere la cancellazione di un programma. Come mai Gasparri non ha chiesto la cancellazione dei programmi che hanno sostituito quelli di Biagi e Santoro e che non hanno certo registrato un analogo successoO".

Dal canto suo, la compagna di vita di Amendola, Francesca Neri, commentando i dati Auditel piuttosto deludenti del programma di Claudio, ha detto:

"Claudio non è un presentatore né ha mai voluto esserlo. Lui è un attore e ha accettato questa sfida come un gioco. La televisione mancava alla sua carriera e adesso sta coronando un sogno. Se il pubblico non ha gradito il programma è perché evidentemente non risponde al cliché del solito varietà. Le platee del sabato sera sono abituate ad altro: il suo invece è un programma diverso: sul palco canta, balla e si diverte".

Meno si diverte, evidentemente, Gasparri...

Pubblica i tuoi commenti