A Roma il 21 giugno il RadioTv Forum 2016 di Aeranti-Corallo

 

Martedì 21 giugno, con inizio alle ore 10.30, si svolgerà il RadioTv Forum 2016, convegno annuale di Aeranti-Corallo, a Roma, in piazza Gioacchino Belli n. 2 (Palazzo Confcommercio), Sala Orlando.

I lavori verranno aperti dal coordinatore Aeranti-Corallo e presidente Aeranti, avv. Marco Rossignoli, che illustrerà la Relazione annuale di Aeranti-Corallo sullo stato dell’emittenza radiotelevisiva locale. Interverranno, quindi: il componente dell’esecutivo Aeranti-Corallo e presidente Corallo, dott. Luigi Bardelli; il Sottosegretario di Stato allo Sviluppo economico con delega alle Comunicazioni, on. Antonello Giacomelli; il presidente del Coordinamento nazionale dei Corecom, dott. Felice Blasi; Daniela Scano (componente della Segreteria e responsabile informazione emittenza radiotelevisiva locale della Fnsi - Federazione Nazionale della Stampa Italiana).

Nel pomeriggio, con inizio alle ore 14.00, si svolgerà, quindi, un seminario sugli scenari di sviluppo multimediale per l’emittenza radiofonica e televisiva locale (digitale radiofonico e televisivo terrestre; smart television; piattaforme online), cui interverranno, oltre a Rossignoli, il prof. Enrico Menduni (Università Roma Tre), il prof. Gianni Celata (Università Roma Tre), la d.ssa Adriana Lotti (Servizio economico e statistico, Agcom), l’ing. Nino Leuratti (direttore System Integration Syes), l’ing. Stefano Ciccotti (amministratore delegato, Rai Way), il dott. Fabrizio Carnevalini (Relazioni istituzionali Italia, Radio Data Center), il dott. Stefano Gattinara (Consumer Electronics Contents&Solutions Supervisor, Samsung Electronics Italia). Moderatore del seminario sarà il dott. Marco Mele (Il Sole 24 Ore).

Al termine del convegno (alle ore 16,30 circa), per la ricorrenza del quarantennale della liberalizzazione dell’etere, operata a seguito della sentenza della Corte Costituzionale n. 202 del luglio 1976, Aeranti-Corallo consegnerà un riconoscimento a imprese radiofoniche e televisive locali già attive nel 1976.

Quest’anno cade infatti la ricorrenza del quarantennale della storica sentenza n. 202 con cui la Corte costituzionale, a luglio del 1976, pose fine al monopolio statale dell’etere, liberalizzando l’attività radiotelevisiva in ambito locale.

Quarant’anni in cui le emittenti radiofoniche e televisive locali hanno saputo costruire un indissolubile legame con il proprio pubblico, raccontando i fatti e l’attualità del territorio.

Il RadioTv Forum 2016 porterà così il logo “40”, a simboleggiare questa ricorrenza, punto di partenza per le sfide che attendono l’emittenza radiofonica e televisiva locale negli anni a venire.

Pubblica i tuoi commenti