A RTL 102.5 i diritti dei Mondiali di calcio

Continua la politica di acquisizione dei diritti dei grandi eventi sportivi da parte di Rtl 102.5. Ora per la prima volta nella storia della Radio italiana RTL potrà trasmettere (con la Rai) tutte le partite della Coppa del Mondo in Sud Africa e lo farà in modo innovativo…

RTL 102.5 è la Radio dei grandi eventi sportivi: il debutto con il ciclismo, al seguito del Giro d'Italia come Radio ufficiale fin dal 1994, ha seguito da vicino anche diverse edizioni dei mondiali di ciclismo e del Tour de France. Grande attenzione anche agli sport invernali: nel periodo d'oro di Alberto Tomba e Deborah Compagnoni RTL 102.5 ha seguito con un proprio inviato tutte le gare di coppa del mondo di sci, oltre ai mondiali di Sierra Nevada (1995) e Sestriere (1996). Il rapporto con gli sport della neve si è rinnovato in occasione dei mondiali di Bormio 2005 e delle Olimpiadi invernali di Torino 2006.
Per quanto riguarda il calcio, RTL 102.5 è stata prima Radio ufficiale di Milan, Inter, Juventus e Parma. Dal 1998 è costantemente impegnata nell'acquisizione dei diritti sportivi delle grandi manifestazioni internazionali. Tra le partite raccontate in radiocronaca diretta anche due finali di Champions League (Istanbul 2005 e Atene 2007).
Particolarmente intenso è il rapporto tra l'emittente radiofonica e la nazionale di calcio: RTL 102.5 è stata la prima Radio privata italiana ad aver acquisito i diritti per la trasmissione delle radiocronache dei campionati europei (Portogallo 2004 e Austria-Svizzera 2008); e negli ultimi quattro anni sono state seguite in radiocronaca integrale tutte le partite in trasferta degli azzurri per le qualificazioni a Euro 2008 e al mondiale FIFA 2010.

Ed eccoci finalmente ad oggi. RTL 102.5 nel 2009 ha acquisito i diritti della Confederation Cup in Sudafrica. Per la prima volta nella storia della Radio italiana un'emittente privata, RTL 102.5, ha avuto i diritti per trasmettere tutte le partite della Coppa del Mondo Fifa 2010 in Sud Africa e si candida a diventare un punto di riferimento per il calcio in Radio con un modo nuovo, coinvolgente, fresco di raccontarlo. Il testimonial per il lancio dell'evento sarà Francesco Facchinetti, voce giovane ed anticonformista del network, che coadiuverà un team di giornalisti nei commenti e nelle radiocronache delle partite della nazionale azzurra. Nell'ideazione della campagna tutti questi ingredienti sono stati interpretati alla luce del claim della radio: Very Normal People.

Come fare quindi a far vivere le emozioni del Mondiale a tutti i Very Normal People di cui RTL 102.5 si fa portavoce? Semplice: convocandoli in Sud Africa come fossero i protagonisti del Mondiale. E come ogni convocazione che si rispetti è necessario un CT, anzi un Very Normal CT. Il compito, e l'onore, è toccato a Francesco Facchinetti che veste i panni, in stampa ed affissione, di un Commissario Tecnico della Nazionale che dirama la chiamata per seguire il Mondiale su RTL 102.5 a tutti gli italiani!

Pianificata in una fase teaser ed in una fase di campagna, la comunicazione comprende anche degli annunci radiofonici che vedono Paolo Pacchioni, il radiocronista delle partite dell'Italia, annunciare delle improbabili e buffe formazioni.
A seguire partirà il progetto web sul sito RTL 102.5 e sui maggiori social network. «Prepariamoci quindi ad un Mondiale vissuto in maniera diversa, divertente e memorabile… - conclude il comunicato d'occasione di Rtl 102.5 - , un Mondiale da Very Normal People».

Pubblica i tuoi commenti