‘Acqua in bocca’ su RaiDue

In prima assoluta su RaiDue alle ore 10.25 ogni sabato e domenica i nuovi episodi firmati Guido Manuli.

Il pesciolino ingenuo e dolcissimo Pippo, il pesce di lungo corso Palla e la famiglia Carugati sono tornati su RaiDue dal 5 giugno alle ore 10.25, ogni sabato e domenica, con nuove esilaranti avventure. È 'Acqua in bocca 2', sitcom animata per tutta la famiglia coprodotta da Rai Fiction e Maga Animation Studio di Monza. Una serie in 3D ricca di invenzioni comiche, ideata da Elena Mora e Guido Manuli, diretta dallo stesso Manuli, il 'Tex Avery' dell'animazione italiana.

Nei nuovi episodi, Pippo e Palla raccontano con gag sempre più spassose e qualche rocambolesco salto fuori dall'acquario le loro storie acquatico-familiari; fanno conoscere meglio Chris e Sara ed il loro complesso mondo di teenager; scopriamo così segreti ed abitudini di Mà e Pà, particolari sul loro lavoro e la loro vita per passare tre minuti insieme, il tempo di ciascuna puntata, all'insegna dell'amicizia e del divertimento.

Doppiati come sempre dai comici Pali e Dispari, Pippo e Palla assumono sempre di più una verve ironica e pungente e ci mostrano come, anche in un semplice acquario, si possa trovare un intero, fantastico mondo da scoprire.

A lungo collaboratore di Bruno Bozzetto, dai cortometraggi del Signor Rossi ai lungometraggi 'West and Soda', 'Vip, mio fratello superuomo', 'Allegro, non troppo', Guido Manuli, ha diretto, fra gli altri, i lungometraggi 'Volere volare' e 'Aida degli alberi'. I Pali e Dispari (al secolo Angelo Pisani e Marco Silvestri), la coppia venuta alla ribalta con i personaggi di Capsula e Nucleo sul palco di 'Zelig', tornano con 'Acqua in bocca' al doppiaggio di un cartoon, dopo aver interpretato le due meduse nella versione italiana del film 'Shark Tale'.

Infine, la scheda tecnica:

Format: 26x3'; tecnica: 3D; autori: Guido Manuli - Elena Mora, sceneggiature: Guido Manuli - Elena Mora, disegni e regia: Guido Manuli- Una coproduzione: Rai Fiction - Maga Animation Studio. Target: family.

Pubblica i tuoi commenti