Adobe completa l’acquisizione di Macromedia

L’azienda congiunta fornirà una piattaforma software che ridefinisce il modo in cui le persone interagiscono con le informazioni digitali.

Adobe Systems Incorporated ha annunciato di aver completato l'acquisizione di Macromedia, Inc. In seguito all'operazione, finalizzata sabato scorso, le azioni ordinarie Macromedia non sono più quotate in Borsa mentre ciascuna azione Macromedia è stata convertita nel diritto di ricevere 1,38 azioni Adobe.

Con l'unione di Adobe e Macromedia si crea una delle aziende software più grandi, innovative e diversificate del mondo. L'acquisizione accorpa alcuni dei brand software più forti del mercato con le tecnologie più diffuse per creare, gestire e fornire contenuti ed esperienze coinvolgenti, attraverso molteplici sistemi operativi, dispositivi e media. La manovra dà anche un forte impulso all'iniziativa strategica Adobe di creare una piattaforma software potente e avanzata, basata su tecnologie PDF e Macromedia Flash, capace di scalare dai dispositivi mobili fino ai server di fascia alta.

"L'esplosione dei contenuti digitali, abbinata alla crescente proliferazione di telefoni cellulari, dispositivi wireless nonché l'ampliamento della banda larga stanno trasformando il modo in cui il mondo interagisce con le informazioni" - ha detto Bruce Chizen, Chief Executive Officer di Adobe - . Adobe e Macromedia sono al centro di questo trend, pertanto insieme costruiranno una base comune per ridefinire il modo di comunicare di persone e aziende".

Questa settimana l'azienda inizierà l'integrazione, già pianificata, delle divisioni operative, reti e customer care per garantire una transizione senza difficoltà e immediato valore per clienti, partner e investitori. Quale parte dell'integrazione iniziale del portafoglio prodotti, ieri Adobe ha annunciato tre nuovi bundle che uniscono la potenza di design e publishing di Adobe Creative Suite 2 e programmi video Adobe con la forza interattiva dei nuovissimi software Macromedia Flash Professional 8 e Macromedia Studio 8.

La gestione dell'azienda congiunta sarà affidata a dirigenti e membri del consiglio d'amministrazione di entrambe le organizzazioni. Bruce Chizen mantiene la posizione di Chief Executive Officer, Shantanu Narayen il ruolo di President e Chief Operating Officer. Stephen Elop di Macromedia entra a far parte di Adobe con il ruolo di President of Worldwide Field Operations. Murray Demo continua ad essere Vice President and Chief Financial Officer. John Warnock e Charles Geschke manterranno la co-presidenza del Consiglio di Amministrazione della nuova azienda costituita, mentre il Presidente di Macromedia, Rob Burgess, entra a far parte del Consiglio Adobe.

Pubblica i tuoi commenti