Al via la nuova release 3.0 del Network Streamit Tv Rewwwolution

La Browser Tv in alta definizione disponibile gratuitamente dal 2007 (http://twww.tv) lancia la nuova versione connessa a Facebook in full screen. Tagliato il traguardo dei 3 milioni di utenti unici al mese.

Streamit Tv rewwwolution, al secolo Twww.tv, lancia la sua nuova e innovativa piattaforma tecnologica. Le novità sono tante, dalle emozioni condivise in tempo reale grazie alla connessione a Facebook, a tutte le nuove funzionalità (che vanno ad aggiungersi a quelle già esistenti) disponibili durante la visione dei canali di flusso in full screen e senza uscire dal programma.
Nata nel 2007 come Streamit, la televisione full screen in alta definizione e senza tempi di attesa (all'epoca una vera rivoluzione!) oggi ospita più di 130 canali - dai sette iniziali - dedicati ai più svariati generi e trasmessi con una qualità dell'immagine visibilmente più alta rispetto alla media della rete.

“La nuova piattaforma porterà ad un ulteriore arricchimento delle modalità di visione della nostra Tv online. Sarà una rivoluzione che abbiamo identificato come la nascita del 3.0 - spiega Gianni Armetta, fondatore e presidente di Twww.tv - : se la tecnologia 2.0 ha posto le basi per la creazione della rete “idrica” fondata sulle nuove possibilità di socializzazione e sulla condivisione dei contenuti, adesso è arrivato il momento di un ulteriore salto di qualità attraverso la tecnologia 3.0, che consente di rendere accessibili le caratteristiche del 2.0 all'interno di tutti i nuovi device portatili e fissi”.

La nuova piattaforma di Twww.tv è stata lanciata in anteprima mondiale in Messico oggi, 2 febbraio alle ore 10 del mattino (le ore 17 in Italia), mentre nel nostro Paese sarà on line il 3 febbraio. La decisione di utilizzare il Paese sudamericano come rampa di lancio è legata alla scelta di festeggiare il rinnovato accordo di partnership tra José Sulaiman, presidente della WBC (World Boxing Council) e il presidente della New Deal Production, Gianni Armetta. L'accordo prevede la messa in onda su Twww.tv (canale 17) di una programmazione esclusiva edita direttamente dalla piattaforma SuljosTv (controllata da WBC) dei più importanti incontri di boxe, nonché delle dirette mondiali più prestigiose.

La nuova release presenta un'interfaccia completamente rivista e semplificata per andare incontro alle esigenze dei vari device come le connect Tv e tutti i decoder connessi di nuova generazione. Gli utenti potranno visualizzare in anteprima, attraverso la modalità preview, il contenuto dei 130 canali disponibili su Twww.tv, mentre tutti coloro che stanno guardando lo stesso programma potranno scambiarsi emozioni, link e commenti, nonché collegarsi a Facebook, senza uscire dalla visione full screen. Utilizzando il proprio account di Facebook ciascuno potrà anche registrarsi alla piattaforma attraverso un semplice click.
A breve sarà possibile non solo replicare queste esperienze su altri social network, ma anche scaricare l'applicazione gratuita per Iphone, IPad, e Android. Per muoversi all'interno della piattaforma è già oggi disponibile un telecomando virtuale che per l'occasione è stato semplificato e rinnovato nelle sue funzioni, ma in alternativa - grazie all'applicazione Wand - sarà possibile utilizzare come un vero telecomando da salotto il proprio telefono Bluetooth arricchito da tutto il valore aggiunto del web.

Queste novità vanno ad aggiungersi alle funzioni già esistenti come la creazione di play list e di palinsesti personalizzati o l'accesso diretto alle varie categorie di canali sulla falsariga del modello già in uso nella piattaforma satellitare Sky. Non tutte le funzionalità saranno disponibili da subito, la piattaforma verrà infatti aggiornata progressivamente per raggiungere la migliore condizione nel corso dell'anno.

Gli obiettivi editoriali e di business

Il lancio della nuova tecnologia costituisce il volano per centrare una serie di obiettivi entro la fine del 2011, Sul versante dei canali l'intenzione è di passare dai 130 attuali (dedicati a sport, moda, informazione, cinema, educational, motori, musica, documentari, ect) a più di 500 grazie ad accordi di carattere internazionale che stanno via via prendendo forma. “A differenza di Youtube - spiega Gianni Armetta - noi puntiamo ad affiliare canali verticali professionali come quello di Adnkronos e quelli di Sportitalia, al fine di prendere per mano l'utenza e al contempo consentire ai singoli editori, proprietari dei canali, di improntare una coerente linea editoriale uscendo così dal marasma dei tanti archivi video che si trovano oggi in rete”. Sulla piattaforma sono presenti anche contenuti in alta definizione distribuiti su diverse emittenti, oltre a un canale completamente dedicato (Streamit Hd). In generale i contenuti sono proposti sia nella modalità flusso che in quella on demand, e inoltre la visione non prevede nessun tempo di loading, una caratteristica che avvicina Twww.tv alla classica esperienza televisiva. Sul versante del business gli obiettivi della piattaforma sono di raggiungere 8 milioni di visitatori unici al mese da tutto il mondo (oggi hanno già superato quota 3 milioni per 4 milioni di page view al giorno) e un fatturato di 7 milioni di euro. Ricordiamo che dopo il recente lancio di Streamit Japan (la piattaforma televisiva in banda larga dedicata al made in Italy) e della piattaforma messicana SuljosTv, Twww.tv è in procinto di lanciare a Panama la piattaforma Panama Network Television e ha aperto trattative con alcune televisioni negli Stati Uniti.

Pubblica i tuoi commenti