Al via VIEW Conference

VIEW Conference 2012, il festival della grafica digitale, è la settimana di Torino in omaggio all’innovazione tecnologica e ai suoi protagonisti. Prende il via il 16 ottobre.

La VIEW Conference 2012 è la più importante conferenza a livello europeo sulla cultura transmediale: dalla grafica al design, dalle tematiche interattive all'animazione in 3D, dai videogames al cinema digitale.

La tredicesima edizione di VIEW Conference si svolgerà al Centro Congressi Torino Incontra, da martedì 16 a venerdì 19 ottobre e sarà affiancata dal più importante festival di cinema digitale, il VIEWFest, al cinema Massimo di Torino da venerdì 19 a domenica 21 ottobre: una settimana in omaggio all'innovazione tecnologica e ai suoi protagonisti. VIEW Conference è realizzata grazie al contributo della Compagnia di San Paolo, Regione Piemonte, Fondazione CRT, Camera di Commercio di Torino, Città di Torino, Provincia di Torino e Autodesk.

Con numerosi eventi aperti al pubblico la VIEW Conference offre quest'anno un'opportunità irripetibile di venire in contatto con i guru mondiali delle tecnologie, effetti speciali, creatività, animazione e tanto altro legato al cinema digitale e al mondo in evoluzione dei videogame, con rappresentanti sia di grandi etichette sia di nuove realtà indipendenti.
Tra gli appuntamenti imperdibili, la presentazione mondiale con Dan Glass, supervisore degli effetti speciali di “Cloud Atlas”, film epico scritto e diretto dai fratelli Wachowski e Tom Tykwer che arriverà in Italia solo nel 2013; tra le più attese, l'anteprima del capolavoro 3D “Hotel Transylvania” del pluripremiato regista Genndy Tartakovsky. L'animazione è rappresentata anche dal regista della trilogia di “Madagascar” Eric Darnell insieme a Rex Grignon, il Character Animator.

Ad arricchire la rosa delle spokeperson di VIEW il vincitore di ben 7 Oscar Gary Rydstorm, sound designer di Skywalker Sound, che ha collaborato al nuovo film Disney-Pixar “Ribelle-The Brave” e all'inedito film di Natale Disney “Ralph Spaccatutto”, oltre ad aver curato il sound design di cult movie come 'Titanic', 'Salvate il Soldato Ryan', 'Jurassic Park' e tanti altri.
Non manca Hollywood, egregiamente rappresentata da Dan Attias, vincitore del Directors Guild of America Award e regista delle più famose serie Tv americane, tra i cui “I Soprano”, “Dr. House”, “The Wire”, “Deadwood,” “Lost”, “Six Feet Under”, “Alias”, “True Blood” e “The Killing”.

E poi ancora: Paul Franklin, il mago degli effetti speciali dell'ultimo film di Batman “Il Cavaliere Oscuro”; Tristan Oliver, il direttore alla fotografia di “ParaNorman”, film realizzato con l'innovativa tecnica del printer 3D; Mark Walsh, regista del corto inedito Disney-Pixar “Non c'è festa senza Rex”, che uscirà nelle sale italiane il 25 ottobre insieme “Alla Ricerca di Nemo in 3D”; Tom Wujec, guru del visual thinking di Autodesk; Rob Bredow, CTO di Sony Pictures Imageworks; il video game evangelist Marco Mazzaglia; Glenn Entis, veterano dell'industria dei videogiochi; Habib Zargarpour, direttore creativo dei Microsoft Studios che, parlando di produzioni virtuali, metterà a confronto giochi e film, e tanti altri ancora.

Alla VIEW Conference non mancheranno gli idoli degli appassionati di videogames: una star d'eccezione sarà Josh Holmes, direttore creativo di Halo, che presenterà in anteprima mondiale il quarto capitolo della saga che conta milioni di giocatori e fan in tutto il mondo; ci sarà anche Vander Caballero, votato al lato emozionale dei game e ideatore del video gioco Papo & Yo, oltre ad essere membro di rilievo nella comunità canadese di videogame e direttore creativo dell'etichetta indipendente Minority.

VIEW Conference inoltre dà spazio anche alla formazione e alla ricerca di nuovi talenti con workshop, bootcamp e concorsi. VIEW 2012 offre infatti sia ai professionisti che agli studenti la straordinaria possibilità di imparare da alcuni dei più importanti registi, animatori, artisti e designer al mondo. Gli argomenti dei bootcamp e dei workshop spaziano dall'animazione al product e sound design, dalla creazione e caratterizzazione dei personaggi al camera mapping e dal game design alla narrazione.
Anche per questa edizione VIEW non ha rinunciato ai concorsi per premiare i talenti internazionali: il VIEW Social Contest, dedicato a film, cortometraggi, video musicali e pubblicità legati a temi sociali come la discriminazione, l'immigrazione o la violenza alle donne; il VIEW Award, per cortometraggi animati; Italianmix per opere dedicate all'Italia, ai suoi simboli e alle sue eccellenze; il Grimm Animated, per cortometraggi animati che rivisitano i classici dei Fratelli Grimm.

Pubblica i tuoi commenti