Andare in Tv “Cotti e mangiati”

Marina Massironi e Flavio Insinna sono i genitori della famiglia Mancini, protagonista di una striscia serale di RaiUno che racconta con i toni della commedia la vita di una famiglia dei nostri giorni.

Da oggi, lunedì 3 luglio, è in onda su RaiUno alle 20,30 "Cotti e mangiati", situation comedy che racconta le vicende della famiglia Mancini. La tecnica di ripresa è quella della telecamera fissa, come in "Camera cafè".

La famiglia Mancini vive a Milano in una casa di ringhiera, è composta da mamma e papà poco più che quarantenni, Franco (Flavio Insinna), romano trapiantato a Milano dove gestisce un autonoleggio, e Silvana (Marina Massironi), insegnante precaria di lettere, nonché dai loro due figli, Marco di 22 anni e Alessia di 16.

I Mancini sono una famiglia che deve gestire la routine quotidiana con tutti i suoi problemi: il lavoro e gli impegni domestici, gli appuntamenti della giornata e l'organizzazione del tempo libero, tra emozioni, momenti di amarezza e divertimento.

Una famiglia italiana come tante, alle prese con la spesa da fare, la necessità di far quadrare il bilancio familiare con un sottofondo di temi i importanti come la precarietà del lavoro, il razzismo, la chirurgia plastica, la scuola, la concorrenza, l'amore. Tutto narrato con il linguaggio brillante della commedia.

In 'Cotti e mangiati' si narrano le dinamiche di coppia, i rapporti tra fratelli in eterna competizione, tra genitori e figli nel passaggio tra la fase adolescenziale quella adulta. Nelle "strisce" serali della famiglia Mancini si affrontano i fatti della quotidianità ed i nodi più seri legati al presente, ai sentimenti, alle scelte importanti della vita. Il tutto sempre in modo leggero, rispettoso, positivo.

Intorno alla famiglia ruota il mondo di vicini di casa, parenti e amici, di passaggio in cucina tra cibo, chiacchiere e televisione. Insomma, si racconta in chiave comica il tipo di vita che conduciamo ai nostri giorni.

Pubblica i tuoi commenti