Audiradio: la musica supera le parole

L’ascolto estivo delle emittenti italiane, rilevato nel quarto bimestre Audiradio compreso dal 16 giugno al 3 agosto, ha premiato la musica e i grandi successi.

La talk-radio per eccellenza, ovvero la prima rete Rai, pur rimanendo ancora ai vertici del "giorno medio ieri", è scesa a 6.302.000, con un divario negativo di 314.000 contatti rispetto al primo semestre e un calo pari a ben 460.000 unità nei confronti del secondo semestre dello scorso anno.

Radio Deejay mantiene pressocché invariato il proprio secondo posto con 5.664.000 ascoltatori e un lieve incremento rispetto ai periodi precedenti (erano 5.651.000 nel secondo semestre 2006 e 5.575.000 nel primo semestre 2007).

Il vero exploit del quarto bimestre, tuttavia, arriva da RDS. Il network capitolino - un anno fa posizionatosi quinto - entra nel podio con 5.453.000 contatti. Rispetto alla prima metà dell'anno, il guadagno è notevole: + 693.000.

Al quarto posto si conferma RTL 102.5 con un dignitoso 5.209.000 (+ 238.000), mentre per RadioDue inizia a porsi il problema dell'assenza di Fiorello. Oggi la seconda rete Rai ottiene 5.003.000 contatti nel giorno medio ieri, un dato preoccupante se paragonato ai 5.540.000 ascoltatori del secondo semestre dell'anno scorso.

Al sesto posto continua l'inesorabile costante crescita di Radio 105: 3.727.000 nella seconda metà del 2006, 3.938.000 nella prima parte di quest'anno e ben 4.161.000 nei mesi estivi del 2007. Il dato per il network Finelco corrisponde ad un vero e proprio record.

Si sta riavvicinando ai fasti di una volta anche Radio Italia Solo Musica Italiana: la nuova versione del network sta conquistando sempre più pubblico, tanto che oggi la prima emittente che ha creduto nella musica di casa nostra ottiene 3.823.000 contatti contro i 3.661.000 del primo semestre e i 3.366.000 di quasi un anno fa.

Soddisfazioni, in casa Radio&Reti, anche per KissKiss, in salita per l'ennesimo bimestre con 2.541.000 ascoltatori, ovvero oltre 500.000 unità in più in meno di dodici mesi.

Ancora intensa la "lotta" attorno ai due milioni. Ad avere la meglio è Radio Monte Carlo con un dato pari a 2.050.000, seguita a ruota da RadioTre (2.030.000), R101 (1.998.000) e Radio Capital (1.978.000). Saranno determinanti i due bimestri successivi per capire il reale andamento di queste realtà.

Si allontana dal gruppo, invece, Radio24 che subisce una battuta d'arresto (oggi 1.728.000, - 46.000 rispetto al secondo semestre 2006 e - 123.000 rispetto alla prima parte del 2007).

Poco più alta permane una oscillante Radio Maria (1.782.000), mentre continua la scalata M2O, ormai unica emittente dance del panorama nazionale che con i suoi 1.467.000 fedelissimi ottiene oltre 300.000 nuovi arrivi in un anno scarso.

Lieve ripresa per Isoradio che, probabilmente in seguito ai numerosi contatti dei vacanzieri, si è riportata a 1.203.000 ascoltatori, mentre - mantenendo il trend negativo di diverse emittenti talk - Radio Radicale riduce il dato a 468.000, - 105.000 rispetto al secondo semestre 2006 e - 83.000 nei confronti della prima parte del 2007.

Nicola Franceschini

Pubblica i tuoi commenti