Biagi: “In Rai non torno…”

Enzo Biagi, per “motivi personali”, dice no alla Rai. Questo è quanto si legge nel comunicato diffuso dall’avvocato del giornalista in risposta alla richiesta di Agostino Saccà di riprendere la trasmissione de “Il fatto”.

Nel contratto rifiutato da Biagi si ribadiva la disponibilità alla messa in onda de "Il fatto" alle 18,53, prima del Tg3, e dunque solo sulla terza rete.

"Con riferimento alla proposta della Rai - si legge in una nota dell'avvocato di Biagi, Trifirò - di ospitare il programma 'Il fatto' del dott. Enzo Biagi su RaiTre e di cui alla lettera del direttore generale della Rai, dott. Saccà, a me indirizzata, ho comunicato allo stesso dott. Saccà che il dott. Biagi, per motivi personali, ha ritenuto di non accettare la suddetta proposta".

Ruffini, direttore di RaiTre, sconsolato ha affermato: "Ho fatto tutto quanto era in mio potere".

Pubblica i tuoi commenti