Millecanali

Axel Technology in Ghana con i prodotti 12G-SDI di Blackmagic

Nel progetto di modernizzazione della maggiore emittente privata ghanese, l’integratore di sistemi bolognese ha progettato il complesso multistudio e il furgone di regia mobile

La maggiore emittente privata in Ghana ha rinnovato il suo studio e le infrastrutture di regia mobile per lavorare in Ultra HD 4K. GH One, questo il nome della rete, ha scelto i prodotti broadcast 12G-SDI di Blackmagic Design. Un complesso multistudio e un furgone di regia mobile di 14 m sono stati progettati da Axel Technology, specializzata in integrazione di sistemi. “Dal trasloco in un nuovo edificio è affiorato il bisogno di un nuovo sistema, che ha dato al team l’opportunità di progettare un flusso di lavoro flessibile e a prova di futuro, sia per lo studio che per la regia mobile”, afferma Marco Branzanti, manager dei progetti video alla Axel Technology. “Sapevamo dall’inizio che il 12G-SDI sarebbe stato il cuore dell’installazione perché ammette un cablaggio semplificato e garantisce un percorso più efficiente e affidabile dei segnali per le emittenti che lavorano con il 2160p60”.

La modernizzazione dello studio è stata quindi messa a punto con Blackmagic Design, i cui router, switcher di produzione e convertitori hanno consentito ad Axel di sviluppare un workflow Ultra HD 4K, senza eccedere il budget stanziato da GH One. “Il nuovo studio include un set principale e uno studio virtuale con greenscreen, entrambi dotati di un ATEM 2 M/E Production Studio 4K e del corrispondente pannello di controllo 2 M/E. Entrambi hanno accesso alle applicazioni di computer grafica e riproduzione sviluppate dalla Axel Technology, offrendo al team di produzione tutte le transizioni, gli effetti e la grafica per produrre una grande varietà di programmi”.

Per alternare i segnali dei due canali di GH One è stato installato uno Smart Videohub Clean Switch 12×12 in qualità di switcher. “La nostra priorità era una commutazione impeccabile con segnali genlock”, spiega Branzanti. “Il sistema clean switch di questo dispositivo sincronizza tutti gli ingressi, consentendo al team di passare dal feed delle camere a una fonte preregistrata o alla grafica, usando un’interfaccia semplice e intuitiva, e ottenere una commutazione impeccabile”.

Il furgone di regia mobile accoglie un personale di 20 persone e dispone di una galleria di produzione espansibile, con lo stesso workflow autonomo di uno studio televisivo. “Il veicolo è funzionale per lunghi periodi e ha lo spazio necessario per produrre comodamente più di un programma”, spiega Branzanti. “Per esempio il furgone è in grado di supportare uno studio televisivo operativo per diversi giorni, invece di un solo evento singolo di breve durata”. Il routing dei segnali a bordo è gestito da Smart Videohub 40×40 di Blackmagic Design. Installato su rack nella sala regia del veicolo, il dispositivo affianca i deck broadcast HyperDeck Studio Pro, sfruttati come registratori e sistemi di backup, e i convertitori di standard Teranex Express, che omologano le fonti video in arrivo dai contributori esterni. “Il rapporto prezzo/funzionalità dei prodotti Blackmagic Design è stato la chiave del successo delle istallazioni della GH One”, conclude Branzanti. “Siamo stati in grado di implementare un flusso di lavoro Ultra HD incentrato sul 12G-SDI mai prima d’ora visto in Ghana. La GH One ha l’esclusiva di una soluzione d’avanguardia sia in studio che in esterna”.