Bruttissima avventura per Mariella Milani

La nota giornalista del Tg2 ha bevuto in un bar di uno stabilimento balneare di Fregene un solvente servito al posto di un bicchier d’acqua. Ricoverata in gravi condizioni, ora è fuori pericolo.

Mariella Milani, giornalista "storica" del Tg2, da tempo specializzata nel settore della moda, ha vissuto domenica una bruttissima avventura. Si trovava con il marito al bar di uno stabilimento balneare di Fregene (di cui i due sono frequentatori abituali) sul litorale romano, quando, ordinato un bicchier d'acqua, non si è resa conto che si trattava in realtà di solvente per lavatrici, servitole per un tragico quanto incomprensibile errore.

Mariella Milani si è accasciata al suolo, fra grandi urla di dolore, e ha rischiato di morire in poche ore. All'ospedale i medici sono riusciti a salvarla, operando una lavanda gastrica. Ora la giornalista appare fuori pericolo, anche se la prognosi è ancora riservata.

I proprietari dello stabilimento si sono detti "allibiti ed affranti", ma non hanno saputo dare giustificazioni plausibili a quanto accaduto.

Pubblica i tuoi commenti