Televisione

Rai Due, riparte Furore

Rai Due, riparte Furore

Ieri mattina a Milano la conferenza stampa per la presentazione di Furore, che torna dopo 20 anni, venerdì prossimo, su Rai Due alle 21.20. Alla conduzione ancora un entusiasta Alessandro Greco, questa volta accompagnato da un duo d’eccezione, Gigi e Ross, reduci dal successo di Sbandati e Made in Sud

Una settimana piena di notizie per Mediaset

Una settimana piena di notizie per Mediaset

La durissima vertenza con Vivendi prosegue, con un’Agcom che conferma imminenti decisioni e una magistratura che rinvia invece all’autunno. Ma intanto si procede – fra le altre cose – alla fusione di Videotime in Rti e si fa festa per l’ulteriore accordo con Paolo Bonolis.

La scomparsa di Cino Tortorella

La scomparsa di Cino Tortorella

Ha colpito tutti – nella stessa giornata della morte anche di Tomas Milian – la scomparsa di Cino Tortorella, indimenticabile Mago Zurlì. Ma non solo quello: era stato protagonista anche della ‘migliore’ Antenna 3 e prima autore del mitico ‘Chissà chi lo sa’.

Calcio, il rebus dei diritti tv

Calcio, il rebus dei diritti tv

Mediaset si defila, l’Antitrust mette dei paletti. Parte male la nuova asta che dovrà allocare i diritti del calcio per il prossimo trienno. La Lega vorrebbe portare a casa gli stessi introiti dell’ultima volta, ma per le pay tv il pallone non è più la killer application di un tempo.

Quindici giorni di news in breve

Quindici giorni di news in breve

Tra le notizie più recenti dal mondo radiotelevisivo spicca il via libera del Consiglio dei Ministri al nuovo schema di concessione decennale tra Stato e Rai, improntata, stando alle parole del Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, a un uso più efficiente delle risorse.