Compressione video, arriva V-Nova Perseus 2

V-Nova ha festeggiato il suo secondo anniversario con il lancio della nuova generazione di Perseus: V-Nova Perseus 2. La soluzione per la compressione video, pronta al debutto al Nab 2017, promette di soddisfare al meglio i requisiti del broadcast moderno

Fin dal suo lancio nel 2015  V-Nova è stata fautrice di una migliore codifica del video nel mondo della TV e dei media. A distanza di due anni dalla sua nascita, l'azienda propone la nuova generazione della sua soluzione per la compressione video, che permetterà di portare una qualità ancora migliore in posti in cui il segnale non raggiunge neanche il minimo necessario (zone di montagna o isole nelle quali ci sono problemi di ricezione) su qualsiasi dispositivo e con costi ancora inferiori senza dover rinnovare alcun tipo di infrastruttura. V-Nova Perseus 2, lanciata all'inizio di aprile e pronta a debuttare al prossimo Nab, si propone quindi come la soluzione ai problemi e ai nuovi requisiti del mondo del broadcast.

V-Nova PERSEUS 2

La soluzione di V-Nova ottimizza e massimizza le performance in diversi punti chiave per la delivery: i 100 kbps, il minimo necessario per fornire video mobile a tutti gli utenti; i 300 kbps, per un'esperienza HD su mobile affidabile e godibile; 1 Mbps, per video mobile in full HD monetizzabili;  2 Mbps, per la programmazione HD IPTV per tutti gli utenti xDSL; 6 Mbps, per lo streaming in UHD fino a 10 Mbps e per servizi sportivi scalabili, in digitale e via cavo, sempre in UHD. Anche le librerie software di Perseus 2 sono state ottimizzate per offrire codifiche più leggere e veloci, che riducono il carico computazionale.

In combinazione con i risparmi ottenibili da una CDN e con la riduzione della banda richiesta, la soluzione di V-Nova si propone di soddisfare al meglio i requisiti dei servizi di nuova generazione.

 

 

Pubblica i tuoi commenti