Cortina tra le righe, una Web Tv per la settimana dell’informazione

Si chiude domani 16 luglio la settimana di  "Cortina tra le righe", evento della "Regina delle Dolomiti" apertosi l'11 luglio e dedicato al  mondo dell’informazione e alla formazione dei giornalisti. Quest'anno la manifestazione ha prodotto anche "Edicola Corso Italia", un nuovo format di Cortina Channel, la web tv della località bellunese

È una web tv a dare voce, ogni giorno, a "Cortina tra le righe", l'evento dedicato al mondo dell'informazione e alla formazione dei giornalisti ospitato per la settimana dell'11 luglio dalla cittadina veneta.  Il compito di raccontare "Cortina tra le righe" è stato affidato alla trasmissione "Edicola Corso Italia", realizzata dalla redazione di Cortina Channel nei nuovi studi nella centrale piazza Roma. Ospitato dall'Info Point di Corso Italia, questo format, che parla la lingua della generazione dei nativi digitali, ha voluto superare i territori della comunicazione tradizionale per approdare a quelli digitali, creando contenuti ad alto tasso di viralità. Ogni giorno, in diretta dalle 08.30 alle 09.00 (e poi a qualsiasi ora sulla piattaforma Cortina Channel) il programma è visibile sul sito webtv.cortinadolomiti.eu racconti, reportage, avventure ed eventi  esplorando le frontiere tra giornalismo, storytelling e “infotainment”. La diretta della trasmissione, condotta da Andrea Gris, è anche su Facebook.

Proprio il tema dell'attualità che diventa partecipativa, con il giornalismo che  insegue i social network e la televisione che rincorre la telerealtà e il web, è quello che ispira la giornata di oggi di Cortina tra le righe. Nella location dello storico Hotel Ancora, Pio D’Emilia, inviato Sky e blogger de Il Fatto Quotidiano, premiato come giornalista tv dell’anno alla XXXVII edizione del Premio Ischia Internazionale di giornalismo, affronta il tema dell’emergenza migranti e le storie di chi fugge dalle guerre, intervistato da Gianluca Amadori, presidente dell’ODG del Veneto. Nel pomeriggio, un approfondimento sull'evoluzione della Tv, protagonista di un incontro al quale prenderanno parte Carlo Freccero, autore televisivo, membro del Cda Rai e già direttore di Rai2, Luca Telese, conduttore di Matrix ma volto di La7 per la prossima stagione, Luca Ubaldeschi, vicedirettore de La Stampa e il presidente dell’Ordine nazionale dei Giornalisti Enzo Iacopino.

L'evento si chiuderà domani 16 luglio con l'incontro "La cultura ci salverà", animato da Armando Massarenti, responsabile del Domenicale, supplemento de Il Sole 24 Ore, Pierluigi Panza del Corriere della Sera e Bruno Ventavoli, responsabile di Tuttolibri,  supplemento de La Stampa, Giuseppe Gioia, caporedattore Rai Veneto e Alberto Sinigaglia,  presidente Ordine dei Giornalisti del Piemonte.

 

Pubblica i tuoi commenti