DGTVi: nuovi Bollini

Arrivano altri due Bollini DGTVi, che si sommano a quello Blu per decoder interattivi e a quello Bianco per tv integrati: si tratta del Bollino Grigio per decoder “zapper” e del Bollino Gold per decoder e tv con alta definizione.

Vediamo cosa ha scritto in proposito l'agenzia AGI:

«Nuove garanzie DGTVi a tutela dei consumatori nella fase di transizione al digitale terrestre. Garanzie attraverso altri due Bollini che si sommano a quello Blu per decoder interattivi e a quello Bianco per tv integrati, che vedono ormai coinvolti circa il 90 per cento del mercato dei ricevitori (32 aziende con 46 modelli di decoder ed oltre 500 modelli di tv integrati).

L'Associazione DGTVi ha infatti comunicato alle aziende produttrici di decoder e televisori le specifiche tecniche per il nuovo "Bollino Grigio" per decoder "zapper", e per il "Bollino Gold" per decoder e tv con alta definizione.

La migrazione in atto alla televisione digitale terrestre che coinvolgerà il 30 per cento delle famiglie italiane, con gli importanti switch off del 2009 in Trentino Alto Adige, Val d'Aosta, Piemonte, Lazio e Campania, ha spinto DGTVi ad allargare l'iniziativa "Bollino" a questi due nuovi ambiti di prodotti (decoder cosiddetti "zapper", decoder e tv integrati con sintonizzatore HD) a tutela della scelta che il consumatore italiano dovrà compiere con il passaggio al digitale.

L'adozione del Bollino, infatti, garantisce il consumatore nell'acquisto di un prodotto conforme alle specifiche tecniche dettate da DGTVi, ovvero di un prodotto che viene testato dai laboratori tecnici delle aziende associate DGTVi. La rapida diffusione dei decoder "zapper", per dotare tutti i televisori delle abitazioni di ricevitori digitali nelle fasi di switch off, e l'arrivo sul mercato dei nuovi prodotti con sintonizzatore in HD, sono le ragioni che hanno spinto l'associazione ad estendere la garanzia di qualità anche a questi prodotti.

"L'impegno di DGTVi, in collaborazione con le aziende manifatturiere che finora hanno condiviso l'iniziativa del Bollino, è di tenere alto il livello qualitativo dei sintonizzatori digitali terrestri, sia decoder che tv integrati, nel nostro Paese - afferma Andrea Ambrogetti, presidente DGTVi - . Si tratta principalmente di un beneficio per il cittadino italiano che avrà, a differenza di altri Paesi europei, prodotti tecnicamente più evoluti che permettono lo sviluppo di una televisione digitale terrestre più ricca di servizi (ordinamento automatico dei canali, guida elettronica ai programmi) e di interattività".

Anche con il Bollino HD "confermiamo - aggiunge Ambrogetti - la scelta italiana di adozione del middleware MHP per sviluppare servizi aggiuntivi ed avere una televisione digitale terrestre tecnologicamente evoluta e gratuita per tutti gli utenti. Il Bollino Grigio consentirà, anche per i decoder a più basso

costo, uno standard minimo di prestazioni compatibile con lo

sviluppo del digitale terrestre".

Il Gruppo Tecnico DGTVi ha provveduto ad individuare le specifiche tecniche per il rilascio dei due nuovi Bollini. E nello specifico, "Gold" per il decoder HD è realizzato in collaborazione con l'Associazione HD Forum Italia».

Pubblica i tuoi commenti