Due lutti in Rai: Giordani e Morello

A poche ore di distanza sono morti Brando Giordani, celebre ideatore di ‘Odeon’ e ‘Pronto Raffaella’, e Giuseppe Morello, giornalista e per un breve periodo presidente del Cda Rai.

Ildebrando “Brando” Giordani, giornalista, regista e autore televisivo, è morto a Roma all'età di 81 anni dopo una breve malattia. Giordani aveva ideato programmi cult della Tv pubblica come “Odeon” e “Pronto Raffaella”. Entrato in Rai come collaboratore della redazione sportiva del Giornale Radio, era passato alla Tv collaborando con 'Tv7', per diventarne poi direttore, e poi era stato vicedirettore del Tg2 diretto da Andrea Barbato.
Con 'Boomerang' aveva dato vita al primo programma d'attualità strutturato come un talk show. Ma il suo successo è stato, nel 1972, l'ideazione insieme a Emilio Ravel (con il quale ha firmato anche 'Unomattina'), di “Odeon. Tutto quanto fa spettacolo”, un programma 'sprint' e spregiudicato, che introdusse anche i primi nudi sul piccolo schermo.

Dopo un po' di tempo alla “sperimentale” RaiTre, Giordani è stato capostruttura di RaiUno. Tra i programmi di successo che portano la sua firma ci sono anche 'Variety', 'Piacere RaiUno', 'Italia Sera', il gioco a quiz 'Flash'. Ha chiuso la sua carriera in Rai come direttore di RaiUno, fino alla pensione nel 1996. Dopo l'esperienza con la Rai ha collaborato con Tmc, Sky e Tv2000.

Giuseppe Morello, giornalista Rai, è a sua volta mancato a Roma all'età di 82 anni. Per un breve periodo era stato presidente del Consiglio di Amministrazione della Rai.
Nato a Bagnara Calabra, aveva studiato a Torino; assunto in Rai nel 1961, aveva svolto l'attività di giornalista parlamentare. È stato anche presidente dell'Associazione della Stampa Parlamentare e presidente dell'Ordine dei Giornalisti di Lazio e Molise.

Il collega Eugenio Bonanata, in cerca di notizie per 'Millecanali' sull'attività di informazione parlamentare della Rai, è stato forse l'ultimo a intervistare Morello, mei mesi scorsi. Aveva trovato un interlocutore competente, cortese, attento e disponibile, nonostante l'età, verso un giovane giornalista curioso di 'carpire i segreti' della sua attività.

Pubblica i tuoi commenti