Elezioni: ha vinto la polemica

Da Fassino a La Russa è scontro aperto tra centro-destra e centro-sinistra nei commenti al voto dello scorso week-end. Gran bagarre e parole roventi sul Tg1.

"Sono certo che il presidente della Rai avrà notato quanto di incredibile è accaduto al Tg1 in relazione ai risultati delle elezioni amministrative. Una parte della Rai si è ormai trasformata in una sorta di ufficio stampa del presidente del Consiglio''.

A dichiararlo è stato il diessino Beppe Giulietti, aggiungendo che ''la via delle misure disciplinari non ci appartiene, ma quando sta accadendo è francamente scandaloso. Èd è ancora più scandaloso quello che non accade: non solo c'è stato lo scandalo riservato ai risultati elettorali, ma contestualmente gli avvocati della Rai nelle aule di giustizia hanno avviato un nuovo contenzioso per impedire il ritorno di Michele Santoro in video".

Una Rai, quella di questi giorni, più che mai nella bufera. Ad "aprire le danze" delle critiche era stato il segretario dei Ds, Fassino che già ieri sera, lunedì, aveva espresso "la più ferma protesta per il modo con cui il Tg1 ha disinformato, un metodo che ricorda quello delle tv di Ceausescu". "Si è data per vera - ha aggiunto Fassino - una dichiarazione dell'onorevole Scajola palesemente falsa. Il tutto per oscurare il successo del centro-sinistra. Raramente si è vista una tale dimostrazione di asservimento al potere".

Dall'altra parte a squillare sono state le trombe del presidente dei deputati di An, Ignazio La Russa che, dal salotto dello speciale del Tg3, poco ci ha messo a puntare il dito sul giornalista in video che, a suo dire, aveva commentato i dati con troppa disinvoltura senza distinguere nel calderone della Casa delle Libertà i voti di Lega, An e Forza Italia.

Interessante, più del commento di La Russa, la risposta del direttore del Tg1 Clemente Mimun a Fassino e a Fabrizio Morri (responsabile informazione dei DS). Una risposta per le rime, naturalmente. ''Da che pulpito vengono le prediche - ha replicato Mimun - . Il Tg1 non ha spacciato proprio un bel niente, ha trasmesso una breve dichiarazione sonora di Scajola e darà evidentemente conto anche delle repliche. Non mi farò spaventare".

Pubblica i tuoi commenti