Finelco e Ministero dell’Ambiente: accordo anti-co2

Radio 105, Radio Monte Carlo e Virgin Radio sempre più sostenibili: dopo le trasmissioni a carattere ambientale, Gruppo Finelco punta a contenere i gas serra.

Gruppo Finelco, il principale gruppo radiofonico in Italia cui fanno capo Radio 105, Radio Monte Carlo e Virgin Radio, ha sottoscritto a Roma un accordo volontario con il Ministero dell'Ambiente per promuovere iniziative dedite alla valorizzazione della sostenibilità nel settore dei network radiofonici nazionali.

L'intesa è stata firmata presso la sede del Ministero dell'Ambiente, dal direttore generale ad interim della Direzione per lo Sviluppo Sostenibile il Clima e l'Energia Francesco La Camera (nella foto) e dall'ad di Gruppo Finelco Claudio Fabbri (era presente anche Vincenzo Dolce, che si occupa delle relazioni istituzionali di Finelco). Il programma prevede l'impegno, da parte di Gruppo Finelco, a condurre l'analisi e la contabilizzazione delle emissioni di CO2 equivalenti, prodotte sia a livello di organizzazione nel suo complesso, sia delle società controllate titolari delle emittenti radiofoniche nazionali Radio 105, Radio Monte Carlo (RMC) e Virgin Radio, in modo di acquisire un loro completo controllo e gestione, nell'ottica di una loro riduzione e compensazione.

Il Gruppo Finelco, primo editore italiano nel settore radiofonico a effettuare la misurazione, mitigazione e compensazione dell'impronta di carbonio, intende così rafforzare ulteriormente la propria politica ambientale nel settore climatico, aderendo a iniziative e impegni volontari che si pongano in linea con le politiche governative nell'ambito del Protocollo di Kyoto e del “Pacchetto Clima-Energia” dell'Unione Europea.

Afferma Alberto Hazan, presidente di Gruppo Finelco: “Il nostro Gruppo da sempre affronta, nei programmi delle sue tre emittenti, tematiche legate all'ambiente, sviluppandole in modo competente e propositivo. Inoltre, si impegna quotidianamente affinché ogni singolo, attraverso i propri comportamenti, possa diventare elemento attivo nella salvaguardia dell'ambiente”.

Nel campo del progetto in collaborazione con il dicastero, una volta terminata la quantificazione delle emissioni di CO2, si potranno individuare gli interventi, economicamente efficienti, volti alla riduzione delle emissioni stesse. Le misure comprenderanno anche l'adattamento del sistema amministrativo e gestionale del Gruppo Finelco agli obiettivi di riduzione dell'impronta climatica attraverso la creazione di un sistema di gestione ambientale, incentrato sulla minimizzazione delle emissioni. In questa fase saranno definite le misure tecnologiche e gestionali in grado di ridurre la CO2 generata nelle diverse attività dell'organizzazione, con risultati economici positivi nel breve-medio periodo in termini di risparmio energetico e riduzione delle emissioni.

Successivamente saranno studiate possibili misure di compensazione delle emissioni di gas ad effetto serra che non è stato possibile o non sarà possibile abbattere in seguito agli interventi individuati, ipotizzando per esempio l'acquisto di crediti CERs/ERUs/VERs.

Infine verranno resi noti i risultati dell'attività, per garantire la trasparenza delle informazioni nei confronti del consumatore/ascoltatore.
Il Ministero dell'Ambiente, attraverso la Direzione per lo Sviluppo Sostenibile, il Clima e l'Energia, fornirà la propria collaborazione istituzionale, monitorando e coordinando il Gruppo Finelco in ciascuna delle attività del processo.

Gruppo Finelco è il primo Gruppo di Radio private in Italia. Si compone di 3 emittenti nazionali con 8.500.000 ascoltatori nel giorno medio e oltre 5.000.000 di streaming al mese connessi attraverso le piattaforme online e mobile (oltre 3.200.000 le Apps scaricate a oggi); ognuna delle tre Radio ha un proprio pubblico di ascoltatori che nella sua composizione è rappresentativo di un mercato potenziale differenziato in termini di caratteristiche socio demografiche, economiche, di abitudini di consumo e potere d'acquisto: Radio 105 la più pop, Radio Monte Carlo la più chic, Virgin Radio la più rock.

Il Gruppo Finelco trasmette inoltre i primi due programmi radiofonici più ascoltati in Italia: “Lo Zoo di 105”, con una media di ascolto nel quarto d'ora di 1.105.000 individui, è il primo programma radiofonico più ascoltato in Italia dal lunedì al venerdì seguito da “Tutto Esaurito”, sempre di Radio 105, con una media di ascolto nel quarto d'ora di 1.061.000 individui.
Oltre alle tre emittenti il Gruppo dispone di un'importante struttura web che comprende 3 siti web (105.net, radiomontecarlo.net, virginradio.it con 9.000.000 di pagine viste, 1.000.000 di utenti unici e 5.000.000 di fan sui social network), 3 Web Tv con 2.500 video on demand e 400.000 streaming ogni mese, 35 web radio riunite nel portale unitedmusic.it con oltre 1.500.000 di streaming mensili.
La concessionaria Gruppo Finelco raccoglie il 29% degli investimenti pubblicitari pianificati sulle Radio private in Italia.

Gruppo Finelco è da sempre molto sensibile a tematiche che riguardano la protezione dell'ambiente e del mondo animale.
Su Radio 105, Radio Monte Carlo, Virgin Radio viene trasmesso regolarmente “Mister Planet”, un programma in pillole che contribuisce alla salvaguardia del nostro pianeta attraverso l'educazione a comportamenti responsabili. Nel marzo del 2012 Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II di Monaco ha concesso il proprio patrocinio al programma. Radio Monte Carlo sarà media partner del Padiglione di Monaco all'Expo 2015.
Fanno parte del Gruppo l'Associazione Prontofido e Radio Bau & co., entrambe nate con la finalità culturale di promozione dell'amore verso il mondo degli animali, con una importante attività operativa di tutela e di cura degli animali domestici su tutto il territorio nazionale e con un occhio di riguardo ai temi delle adozioni e dell'abbandono.

È del 2013 la campagna Stop Vivisection che ha dato ai cittadini europei, attraverso una raccolta firme, la possibilità di richiedere con forza all'Unione Europea un percorso scientificamente avanzato, a tutela degli esseri umani e dei diritti degli animali. Questa campagna di sostegno e sensibilizzazione ha coinvolto Radio 105, RMC e Virgin Radio, ogni giorno, dal suo inizio al suo termine.

Pubblica i tuoi commenti