I numeri della Tv nel Focus R&S di Mediobanca

Pubblicato il 1° febbraio, il Focus R&S  sul Settore TV 2011-2016 di Mediobanca parla di un settore che ha registrato perdite nette per 900 milioni di euro ma che sta sperimentando anche un debole ritorno alla crescita (1,4%)

L'Ufficio Studi Mediobanca ha pubblicato il 1° febbraio il Focus R&S sul settore TV 2011-2016 - Analisi delle dinamiche dei principali cinque operatori televisivi italiani. Lo studio si basa sui conti nel periodo 2011-2015 e sugli ultimi aggiornamenti relativi al 2016 di: Rai, Mediaset, LA7 , Sky Italia e Discovery Italia.

Il bilancio d'insieme del quinquennio è negativo, con perdite nette complessive per le sole aziende Tv di 900 milioni di euro. Nel 2015, però, il settore ha registrato una crescita dell'1,4%. Dall'analisi emerge che i primi tre Gruppi (Rai, Mediaset e Sky) detengono congiuntamente quasi il 90% dei ricavi totali televisivi nazionali, mentre nel loro insieme i cinque operatori considerati raggiungono l’86% delle quote di ascolto nel giorno medio.

Leggi la presentazione Focus_R&S_Settore_TV

Leggi l'annuario RS_TV_2016

Pubblica i tuoi commenti