Hazan dall’etere all’edicola

Secondo indiscrezioni, la holding radiofonica Finelco, legata all’editore radiofonico Alberto Hazan, si potrebbe trasformare a breve in un vero e proprio gruppo editoriale “a tutto tondo”.

Secondo quanto riferito da alcuni quotidiani, Hazan avrebbe manifestato un forte interesse nei confronti del mensile musicale "Tribe", da sempre molto vicino alle sue due creature, 105 e RMC. Il mensile potrebbe quindi trasformarsi in una sorta di "spin off" delle due emittenti radiofoniche, spingendo in edicola le trasformazioni che stanno interessando le due stazioni in FM.

Il secondo progetto allo studio di Finelco sarebbe invece legato al marchio "Top of the pops", programma musicale della BBC distribuito worldwide e in onda nella versione italiana, con successo, su RaiDue.

Anche in questo caso Hazan potrebbe essere interessato ad una "versione cartacea" del programma, già pronta, realizzata dai redattori del suo portale musicale unitedmusic.it.

Nel frattempo, quasi a confermare che le due radio di Hazan stanno entrando nei "grandi giri" editoriali, si apprende che si è ampliato ancora il già cospicuo "parco collaboratori" di Radio Montecarlo: a Gad Lerner, Maurizio Mosca, Emilio Fede, Vittorio Feltri, Rino Tommasi e altri ancora si è unito adesso Carlo Rossella.

Pubblica i tuoi commenti