Millecanali

I dati del semestre TER: boom di Rtl 102.5

 

Solo in serata, dopo due giorni confusi e convulsi, in cui si erano rincorse voci di ogni tipo, dall’ennesimo rinvio della diffusione dei dati (originariamente previsti per ieri, 8 novembre) a contestazioni così feroci da bloccare (magari per vie legali) i risultati in questione, sono finalmente usciti sul nuovo sito tavoloeditoriradio.it gli attesissimi dati proprio dell’indagine TER Tavolo Editori Radio, relativi al semestre mobile che include il secondo e terzo trimestre 2017, ovvero dal 4 maggio al 9 ottobre. Sono i primi dati ad essere resi pubblici per ciò che riguarda un’indagine travagliatissima (anche se in teoria ‘riconosciuta’ da tutto il mondo radiofonico), chiamata a sostituire la ‘vecchia’ Audiradio (ma non c’è ancora alcun accordo con l’UPA) e la più recente RadioMonitor di Gfk Eurisko.

Ci sarebbero anche i dati dei due ‘trimestri’ che sono compresi nel ‘semestre’ in questione ma sono stati resi noti solo agli editori ‘in via riservata’, mentre si sa che i dati del primo trimestre, quando l’indagine stava ancora faticosamente cercando di ingranare, non sono più stati considerati ‘validi’.

 

I risultati resi noti oggi confermano che le novità rispetto ai dati del passato ci sono e che le presunte tensioni collegate in particolare (ma ovviamente non solo) ai dati non esaltanti raccolti da RadioRai e Radio Mediaset sembrano a questo punto verosimili.

Rtl 102.5 centra invece un dato esaltante, formidabile, nel Giorno Medio Ieri, che la colloca in una posizione di vertice solidissima.

Ecco infatti la graduatoria delle prime 27 posizioni, sempre nel Giorno Medio Ieri:

RTL 102.5 8.483.000
RDS 5.701.000
Radio Italia S.M.I. 5.257.000
Radio Deejay 5.232.000
Radio 105 4.952.000
Rai Radio 1 3.930.000
Rai Radio 2 2.699.000
Virgin Radio 2.574.000
Radio Kiss Kiss 2.424.000
Radio 24 2.144.000
R101 2.075.000
Radio Subasio 1.863.000
m2o 1.750.000
Radio Capital 1.644.000
Radio Monte Carlo 1.400.000
Rai Radio 3 1.385.000
Radio Sportiva 1.094.000
Radionorba 916.000
Rai Isoradio 910.000
Radio Italia Anni 60 902.000
Radio Margherita 716.000
Radio Bruno 708.000
Radio Zeta 697.000
Radio Freccia 667.000
Kiss Kiss Italia 634.000
Discoradio 552.000
Radio Birikina 507.000
Spicca la seconda posizione di RDS ma soprattutto la terza assoluta di Radio Italia.
Deejay è solo quarta ma riesce a precedere Radio 105. Solo a questo punto ci sono le due reti Rai, con Radio 1 subito seguita da Radio 2, mentre va bene Virgin Radio e così pure Kiss Kiss, in ripresa. Radio 24 riesce a precedere R 101 (ultimamente un po’ ‘trascurata’ da Radio Mediaset), mentre il ‘nuovo acquisto’ Radio Subasio segue immediatamente in classifica proprio 101.

M2o, che fa meglio della ‘collega’ Radio Capital, e RMC sono in posizioni meno ‘esaltanti’, mentre va bene Sportiva, a dimostrazione di un format ‘vincente’. Non male anche Radio Italia Anni 60, mentre Bruno precede le pur pubblicizzatissime (via Rtl) Zeta e Freccia.

Fra le curiosità, l’iscrizione di Discoradio nel Lazio, evidentemente per inserirla fra le emittenti del ‘gruppo Dimensione Suono’.

 

Nei 7 Giorni Radio Italia è addirittura seconda e Radio 105 quarta, precedendo Deejay.

Nel Quarto d’Ora Medio si ridimensionano invece nettamente il dato e la posizione in classifica di Radio Italia, mentre Radio 105 è addirittura seconda dopo Rtl.