I nuovi impianti delle radio comunitarie

Un’interessante ‘nota’ di Aeranti-Corallo sullo spinoso tema dei nuovi impianti attivati dalle radio comunitarie nazionali: “Gli impianti in questione non devono causare interferenze e non possono essere ceduti a terzi”.

Sorry you have no rights to view this post!

Questo contenuto è riservato agli utenti iscritti al sito.
Se sei iscritto, fai login per visualizzare il contenuto, altrimenti iscriviti.