I premiati alla ‘Radiogrolle’ di Saint Vincent

Si è svolta nei giorni scorsi a Saint Vincent la cerimonia di consegna dei premi della prima edizione delle ‘Radiogrolle’, manifestazione che intende segnalare trasmissioni e voci che si sono distinte per qualità, competenza, originalità e novità nel panorama radiofonico attuale.

Vediamo cosa ha scritto in proposito il Tgcom:

«Gerry Scotti è stato eletto, nella prima edizione delle Radiogrolle, il Premio Saint Vincent per la Radio 2007, la miglior voce maschile. Oltre al presentatore di Canale 5, premiate migliori voci femminili Platinette eAnna Pettinelli. Fiorello e Marco Baldini di RadioDue hanno invece ricevuto il premio per la loro 'Viva Radio 2', giudicata la migliore trasmissione radiofonica dell'anno.

Una giuria formata dai direttori delle prime dieci emittenti radiofoniche della classifica Audiradio e da Enrico Vaime, dal direttore comunicazione del Casinò di Saint Vincent Marco Fiore, dal direttore di 'Tv Sorrisi e Canzoni', Umberto Brindani, e presieduta da Maurizio Costanzo, ha votato i personaggi e le trasmissioni radiofoniche dell'anno.

Tra gli altri premiati: Claudio Coccoluto (Radio Deejay) miglior dj; migliori trasmissioni:' Rds Morning Show', 'Lo Zoo di 105', 'Caterpillar' (RadioDue Rai), Onorevole Dj (Radio Rtl 102.5). Miglior Gr, Radio 24; miglior trasmissione di informazione, 'Radio Anch'io' (RadioUno Rai); trasmissione sportiva, 'Tutto il calcio minuto per minuto' (RadioUno Rai).

Per la storia della Radio premio a Lelio Luttazzi; personaggio rivelazione, Daniele Battaglia (Radio Italia Smi). Infine premi speciali a premi speciali a: Gigi e Ross (Radio Kiss Kiss); Federico l'Olandese Volante (Rtl 102.5); Alfonso Signorini (Radio Monte Carlo)».

E vediamo alcuni commenti delle Radio interessate, partendo da RTL 102.5:

«La prima edizione delle Radiogrolle ha conferito a RTL 102.5 un doppio riconoscimento: "Onorevole dj" con Pierluigi Diaco e Barbara Sala come trasmissione della notte e un premio speciale a Federico l'Olandese Volante, storico dj di RTL 102.5 che compie quest'anno i suoi 35 anni nell'ambito della conduzione radiofonica».

Eccoci a Kiss Kiss:

«È stato assegnato a Gigi & Ross di Radio Kiss Kiss, il "premio speciale" della Giuria della prima edizione delle Radiogrolle. Artisti di formazione classica, scoperti da Radio Kiss Kiss e rilanciati dalla Tv. Questo, in sintesi, il percorso professionale e artistico di Gigi & Ross.

Gigi & Ross, al secolo Gigi Esposito e Rosario Morra, sono due artisti decisamente fuori dagli schemi: entrambi allievi dell'Accademia di Arte drammatica del teatro Bellini di Napoli, hanno incrociato le loro carriere artistiche nel 2000 quando, assieme a Andrea Manferlotti e Simona Esposito, costituiscono il gruppo "I Turbati", vincitore del premio "Massimo Troisi 2003". Un anno dopo il gruppo si scioglie e Gigi & Ross formano il loro duo cabarettistico.

Nel 2005, il conduttore Pippo Pelo, li vuole nella sua squadra; entrano così a far parte del cast di "Pelo e Contropelo", il morning show di Radio Kiss Kiss. La Radio esalta la loro comicità, la loro capacità di trovare l'assurdo quotidiano per farne oggetto di riso. Il pubblico di tutta Italia impara ad apprezzarli. Il loro successo nato in radio si consolida con la tivù. Nel 2006 prendono parte al programma "La tintoria" in onda ogni mercoledì sera su RaiTre.

Da gennaio 2007 entrano nel cast di "Zelig Off", fucina di giovani talenti comici, in onda su Canale 5».

Tocca a Radio Italia:

«Daniele Battaglia, speaker di Radio Italia, è stato premiato come "Personaggio Rivelazione dell'anno" durante la prima edizione delle "Radiogrolle". Bolognese, anno 1981, approda nel Gruppo Radio Italia nel 2005: oggi riveste il ruolo di speaker radiofonico, conduttore e presentatore dei grandi eventi live. Figlio d'arte, suo padre è Dodi Battaglia dei Pooh, divide casa con Francesco Facchinetti e mastica pane e musica da quando era bambino».

Ma alla ribalta c'era anche un'iilustre Radio locale, come evindenzia il gruppo (concessionaria) Radio&Reti:

«Premiata dai critici e dagli ascoltatori. Significa che Radio Subasio è riuscita nel suo obiettivo: fare un'emittente di qualità e di successo". Rita Settimi, direttore di Radio Subasio, commenta soddisfatta il riconoscimento di "miglior Radio locale" che è stato attribuito all'emittente dalla Giuria delle Radiogrolle di Saint Vicent che l'ha selezionata tra oltre 200 emittenti.

Circa due milioni di ascoltatori ogni giorno seguono nelle regioni del Centro Italia i programmi della Radio che deve il successo a una programmazione articolata di musica e conduzioni; una Radio che ha saputo mantenere uno stretto legame con il territorio dove è nata, senza rinunciare a uno stile dinamico e innovativo.

Nata nel 1976 in Assisi, Radio Subasio è stata una delle prime emittenti private italiane. La proprietà e la gestione è nelle mani della famiglia Settimi che in poco più di trent'anni ne ha fatto un'emittente leader per ascolti».

Pubblica i tuoi commenti