I Rory Peck Awards 2010

I reporter free-lance –

Appuntamento a Londra mercoledì con la prestigiosa manifestazione dedicata ai migliori reporter free lance del mondo, sponsorizzata dalla Sony.

Verranno consegnati mercoledì sera a Londra i Rory Peck Awards, prestigiosi premi assegnati ai reporter free lance e dedicati a Rory Peck, tragicamente scomparso negli anni Novanta.

Queste le nominations, fra le quali quale verrà scelto il vincitore in ogni sezione, nell'ambito di un evento che raccoglie il meglio del giornalismo televisivo mondiale e del quale la nostra inviata Elena Romanato riporterà ogni dettaglio sulle pagine di Millecanali.

Per la sezione Features Finalists 2010, le nominations sono: “A violent response” di Hopewell Rugoho Chin'on, girato in Zimbabwe nel 2008-2009; “Behind enemy lines” di Najibullah Quraishi, girato in Afghanistan (ottobre-novembre 2009); “Taliban: behind the masks” di Paul Refsdal, girato in Afghanistan nel 2009.

Per la sezione Thwe Rory Peck Award for news, i servizi finalisti sono: “Bankok Street protests” di Roger Arnold; Kyrgyzstan aftermath” di Robin Forestier Walker e “Afghanistan bomb disposal” di Sebastian Rich”.

Per la sezione Sony Professional Impact Award, dedicata ai cameramen freelance che affrontano argomenti di carattere umanitario o i cui servizi hanno contribuito a creare un cambiamento a livello politico o di percezione di specifici fenomeni o eventi, i finalisti sono: “In the shadow of the raid” di Greg Brosnan e Jen Szymaszek, girato in Guatemala e Stati Uniti dal maggio 2008 al febbraio 2009, in parte autofinanziato e in parte con il supporto dell'Insitute for justice and journalism fund, trasmesso dalla Pbs; “The slumdog children of Mumbay” di Knick Read, girato in India nel luglio-settembre 2009, True vision production per Channel Four; “Gypsy child thieves” di Liviu Tipurita, girato in Spagna, Italia, Romania, dal dicembre 2008 all'aprile 2009, commissionato e trasmesso da Bbc Two.

Pubblica i tuoi commenti