IBC 2012 – Harris

Dai nostri inviati all'IBC 2012 –

Valter Bordignon – Regional Sales Manager, Harris

Regional Sales Manager di Harris, ultimamente “promosso” a compiti ancora più estesi e impegnativi, Walter Bordignon ci ha invitati a consultare attentamente il sito del mega brand statunitense (www.harris.com), per approfondire le tante novità presentate ad Amsterdam dalla stessa società. Intanto, il manager ce ne ha “snocciolate” molto sinteticamente alcune, riguardanti: dalla nuova scheda della piattaforma modulare Selenio, che implementa le capacità networking (si tratta di una scheda di connessione segnali da e per le telco) a soluzioni storage ancora più sicure e affidabili; dalla rinnovata gamma degli strumenti di misura alle implementazioni Media Asset Management, fino ad alcune matrici dotate di schede di uscita equipaggiate con frame synchronizer per la gestione del “clean switch”.
Bordignon ha tenuto a sottolineare però che la più rilevante novità Harris si riferisce a un sistema playout, che integra in maniera altamente sinergica (in un'unica piattaforma che può crescere nel tempo) gli ambienti automazione, branding e sever. Pur essendo integrato, tuttavia, il sistema - caratterizzato da un costo davvero favorevole rispetto alle prestazioni offerte - è al tempo stesso modulare, risultando utile in particolare per applicazioni inerenti il lancio di nuovi canali nonché per esigenze “disaster recovery”.
“Il nostro sistema - ci ha spiegato Walter - si differenzia da altri similari sul mercato, perché assicura la possibilità di utilizzare l'automazione interna o esterna e permette di usare per lo storage i dischi sia del video che della grafica, tanto internamente, quanto esternamente. Il tutto, facilmente integrabile anche nell'ambito di soluzioni molto più grandi”.
Infine, il Regional Sales Manager ci ha messi al corrente circa gli ultimi sviluppi della cessione a terzi della divisione Broadcast di Harris, precisando che questa cessione dovrebbe essere completata entro fine anno, con la designazione dell'acquirente, scelto tra una rosa che attualmente va ad includere 6 grandi aziende candidate. Naturalmente, i clienti Harris Broadcast continueranno ed essere scrupolosamente seguiti al pari di oggi, anche perché - come dimostrano, oltretutto, le tante novità presentate all'IBC - la house americana gode finanziariamente ottima salute.

Pubblica i tuoi commenti