Il 50° Puffleanno!

Anche grazie al supporto di FILA-Giotto i simpatici omini blu, notissimi personaggi della Tv, festeggiano, con una grande mostra e due giorni di animazione, giochi, laboratori didattici, concorsi, musica, ospiti importanti, al Castello Sforzesco di Milano, domani e sabato.

FILA - Fabbrica Italiana Lapis ed Affini, la principale azienda italiana nel settore della cartoleria e degli strumenti per colorare e disegnare, ha siglato un accordo di sponsorizzazione con la Fondazione Franco Fossati per la manifestazione "Festa dei Puffi" in onore dei simpatici omini blu in calzamaglia e capello bianco che hanno conquistato il cuore dei bambini di tutto il mondo.

FILA parteciperà come sponsor tecnico ed economico alla tappa italiana del grande tour che sta girando l'Europa per festeggiare il 50° compleanno dei Puffi e che approda a Milano il 16 e 17 maggio per una grande festa che coinvolgerà tutta la città e che avrà il suo centro presso il Cortile delle Armi e il Fossato del Castello Sforzesco messo a disposizione dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Milano.

Per tutte le giornate, le scolaresche potranno partecipare ai laboratori didattici organizzati dalla Scuola del Fumetto di Milano e dalla dott.sa Antonietta Manca, in collaborazione con FILA Giotto, dove potranno imparare a decorare, disegnare e colorare un Puffo di gomma, alto due mele e poco più, avvicinandosi così alle diverse tecniche di rappresentazione grafica e animazione. I materiali forniti da FILA, i nuovissimi pennarelli multi superficie Giotto Decor Materials e gli ormai storici panetti di Pongo nei classici colori "Puffo" (l'azzurro, il bianco e il rosso) saranno fonte di ispirazione per i ragazzi e come sempre avranno il compito di stimolare la loro fantasia.

Inoltre, in occasione dell'evento, sarà possibile acquistare il mitico Puffo di gomma da decorare, accompagnato da un pennarello Giotto Decor Materials offerto da FILA, ed i proventi saranno devoluti a favore dell'UNICEF.

Con questa 'due giorni' approda a Milano il grande tour che sta girando l'Europa per festeggiare il 50° compleanno dei Puffi. Una grande mostra e due giorni di animazione, giochi, laboratori didattici, concorsi, musica, ospiti importanti, sorprese e chi più ne ha più ne puffi!

Nati dalla fantasia del disegnatore belga Pierre Culliford, in arte "Peyo", esattamente cinquant'anni fa, i Puffi, i simpatici omini blu in calzamaglia e capello bianco hanno conquistato il cuore dei bambini di tutto il mondo. La città di Milano è stata scelta come tappa italiana di un grande tour europeo che coinvolgerà in tutto 16 città europee e che ha già fatto tappa a Angouleme (Francia), Barcellona (Spagna), Scheveningen (Olanda). L'evento è organizzato da Imps e da Il Giornalino in collaborazione con la Fondazione Franco Fossati e l'Unicef.

La grande festa per i cinquant'anni dei Puffi inizierà all'alba di venerdì 16 maggio, quando migliaia di puffi in gomma, "alti due mele o poco più" (circa 20 cm), invaderanno le strade e le piazze di Milano: top secret l'elenco preciso dei luoghi. I milanesi potranno così cercarli (magari senza sentirsi per forza emuli di Gargamella), raccoglierli e portarli a casa per conservarli come simpatici ricordi oppure colorarli (sono completamente bianchi) e partecipare al concorso creativo "adotta un puffo".

Sabato 17 maggio è la grande giornata dei Puffi, la festa vera e propria. Sempre presso gli spazi del Castello Sforzesco, fin dalla mattina (a partire dalle 10.30) verranno organizzati momenti di intrattenimento tutti puffosi: proiezione delle puntate più divertenti della serie animata, dimostrazioni e lezioni di tiro con l'arco (con l'intervento di arcieri professionisti, tra cui le rappresentative italiane nazionali e olimpiche), un'edizione speciale di Pompieropoli (iniziativa ludico-dimostrativa organizzata dai Vigili del Fuoco di Milano in collaborazione con l'Unicef). Sul palco si esibiranno i comici torinesi Skanzio e Pikkio, il Coro Anghelion Green di Nembro, il Coro degli alunni dell'Istituto Gonzaga di Milano, verrà allestito lo spettacolo "Terra, Terra!" dell'Associazione Culturale Educarte di Busto Arsizio e, dulcis in puffo, la presenza di Cristina D'Avena, mitica interprete delle sigle dei Puffi.

Pubblica i tuoi commenti