Il lento tramonto della Cnn

Una Tv senza più identità –

Ormai lontani i tempi gloriosi di Ted Turner, la Tv di Atlanta si trova sempre più schiacciata tra Fox News e Msnbc.

A distanza di trent'anni dal brillante avvio con Ted Turner, la Cnn è in crisi, tanto da trovarsi schiacciata tra le sempre più aggressive Fox e Msnbc. Gli ascolti sono crollati e di conseguenza anche gli introiti pubblicitari.

Causa del crollo è anche l'incapacità dell'emittente di darsi una connotazione politica, di schierarsi e di posizionarsi in un panorama informativo sempre più polarizzato. Tutto rispecchia il nuovo atteggiamento della società americana, non compreso in tempo da Cnn, che se prima voleva una Tv che facesse “informazione bilanciata e corretta”, oggi vuole essere indirizzata nelle scelte politiche piuttosto che avere a disposizione gli strumenti di valutazione sui quali tarare le proprie scelte. Insomma la Tv, in America, è sempre più di schieramento e sempre meno d'informazione.

L'antenna dominante in questa polarizzazione dell'informazione mediatica è la famosa Fox News di Murdoch, tanto avversata da Obama e dal suo staff. Fox è infatti diventata la Tv di riferimento della destra repubblicana, schierata con anchormen e anchorwomen come Glenn Beck o Greta Van Susteren che criticano la politica di Obama, tanto da spingere il presidente a negare un'intervista a Fox News, che ha potuto così porsi come vittima dei poteri del Governo.

Dall'altra parte si è inserita Msnbc. Nata senza nessuna connotazione politica dalla Nbc, si è prepotentemente piazzata nello spazio di sinistra che rimaneva libero, rubandolo ai concorrenti, Cnn per prima. E le ultime disavventure delle rete che per prima ha raccontato la guerra del Golfo e che è stata premiata per i servizi di Wolf Blitzer sull'11 settembre non hanno certo aiutato. Lo scoop sul fiume Potomac su un attacco terroristico si è rivelato fasullo, perché non di attacco terroristico si trattava, ma di un'esercitazione della guardia costiera. Per ultimo, poi, il caso del 'balloon boy', il bambino che non era mai stato sulla mongolfiera come aveva dichiarato all'emittente il padre, in cerca di pubblicità.

Pubblica i tuoi commenti