Il Premio Saint Vincent di giornalismo

La giuria del prestigioso premio giornalistico ha riconosciuto la validità di un programma radiofonico come ‘Pianeta Dimenticato’ (RadioRai) e il lavoro di altri giornalisti di media locali e nazionali.

Il 6 giugno scorso si è riunita la giuria del 41mo Premio Saint Vincent di Giornalismo. Tra i numerosi ricnoscimenti segnaliamo il premio dedicato alla sezione "Tv regionali e interregionali", assegnato a Giovanna Bruno e Guglielmo Logroscino di Telenorba per il servizio "Enziteto, periferia della vita", dedicato ai bambini e ai ragazzi di Enziteto, rione periferico di Bari. Il servizio è stato trasmesso nel maggio scorso nello speciale di 'Tg Norba', "Il graffio" realizzato a pochi mesi dalla morte della piccola Eleonora, la bambina di un anno e mezzo morta di stenti nel rione periferico di Bari.

Per la Sezione dedicata ai giornalisti (redattori e/o cineoperatori) autori dei migliori servizi o curatori della migliore rubrica di network televisivi nazionali, comprese le reti regionali Rai e i canali satellitari sono stati premiati Paola Baruffi per "I fantasmi di Srebrenica", trasmesso da 'Sky Controcorrente' e Riccardo Iacona per "W la ricerca", andato in onda su RaiTre.

Per la sezione dedicata al giornalista autore dei migliori servizi o curatore della miglior rubrica di emittenti radiofoniche nazionali, regionali o interregionali, è stato premiato Gianfranco D'Anna per "Pianeta dimenticato" di RadioUno (e ci torneremo, per il valore della rubrica, da noi segnalata, in perfetta solitudine, già molti mesi fa).

Il Premio Regione Autonoma Valle D'Aosta al giornalista (redattore, telecineoperatore o fotoreporter) autore della migliore inchiesta o miglior reportage fotografico o titolare di una rubrica specializzata pubblicata su quotidiani o periodici, trasmessi dalla radio o dalla televisione pubblica o privata di lingua francese è stato assegnato a Gerard Grizbec, corrispondente di France 2 a Roma, che ha realizzato una serie di reportage su Venezia e all'Hebdo, candidatura collettiva di un settimanale per un reportage sulla periferia parigina in fermento.

Il Premio Speciale della Giuria è andato a Luis Sancion, santo Domingo, che "aggredito dai narco trafficanti che lo hanno punito troncandogli un braccio per impedirgli di lavorare, è un esempio di giornalismo di frontiera che paga di persona la professionalità giornalistica e l'esercizio della libertà", e a Paolo Valenti, presidente del Club Media France e giornalista di Euro News.

Il premio alla memoria è andato a Enzo Tortora.

Tra gli altri premiati: Candido Cannavò, Federico Rampini, Giovanni Bianconi, Guido Ruotolo, Luciano Scalettari, Alessandro fFaruggia, Silvano Esposito, Paolo Massobrio, Andrea Chatrian e Vittorio Roidi.

Il Premio Saint Vincent è indetto dalla Regione Autonoma Valle D'Aosta in collaborazione con la FNSI e dell'Ordine dei Giornalisti, con il patrocinio del Presidente della Repubblica.

Pubblica i tuoi commenti