Il roadshow internazionale di Sat Expo

Parte dalla Cina il roadshow internazionale di Sat Expo, il Salone internazionale di Vicenza che è il punto di interconnessione globale delle TLC avanzate.

Un road-show con partenza dal Paese che oggigiorno è più di ogni altro sotto i riflettori dell'economia mondiale: la Cina. Dopo il successo dell'area israeliana all'ultima edizione, Sat Expo prosegue il suo impegno internazionale con un road-show all'estero, che vede la Cina in prima fila.

Confermatasi come appuntamento importante a livello nazionale e internazionale per il mercato delle comunicazioni digitali e via satellite, Sat Expo ha visto, nella sua ultima edizione del settembre 2004, la presenza di 12.000 operatori professionali provenienti da 32 Paesi e una partecipazione di 200 aziende, il 20% delle quali estere - tra cui Eutelsat (sponsor ufficiale della Fiera), Sky - operatore leader della pay-tv in Italia - , Ses Astra, Intelsat, New Skies Satellites, Amos Spacecom, Iridium e Inmarsat, vale a dire i più importanti operatori satellitari a livello mondiale.

Forte di questo patrimonio, il Salone Internazionale delle telecomunicazioni digitali e via satellite ha concluso, per il 2005, un'importante partnership con i due Saloni "Broadcast Networking and Expo Comm China South" e "PT/Expo Comm China", le due più importanti manifestazioni fieristiche cinesi nell'ambito del broadcasting e delle Tlc in programma rispettivamente a Canton, nel maggio prossimo, e a Pechino nel 2007. E sia a Canton che a Pechino Sat Expo sarà presente con un'area espositiva presenziata dalle aziende italiane interessate al confronto e alla reciproca conoscenza con la realtà produttiva cinese del settore ICT. La fiera di Canton sarà inaugurata dal Sottosegretario alle Comunicazioni Giancarlo Innocenzi e vedrà anche un workshop dedicato alle TLC, con il coinvolgimento delle aziende italiane partecipanti all'area Italia.

Tutto questo nello spirito di una manifestazione, che, come dice Paolo Dalla Chiara, presidente di SAT Expo, "vuole rispondere alle nuove frontiere della comunicazione con un'offerta densa di temi, di novità e di proposte di alto know-how tecnologico e insieme offrire solide sinergie tra il mondo della ricerca, della tecnologia e del mercato".

La dodicesima edizione del Salone internazionale è in programma dal 29 settembre al 1 ottobre alla Fiera di Vicenza.

Pubblica i tuoi commenti