Il Telefilm Festival apre i battenti

La manifestazione, coordinata dall’amico e collaboratore Antonio Visca, presenta un’edizione ricca e interessante anche quest’anno, nonostante le tante difficoltà. Meglio allora tenere d’occhio l’Apollo SpazioCinema di Milano in questi giorni…

Prima del video-saluto di Alfonso Signorini, Aldo Vitali co-direttore di 'Sorrisi', ha inaugurato ufficialmente in queste ore la settima edizione del Telefilm Festival nella conferenza stampa di apertura all'Apollo Spazio Cinema di Milano, alla presenza dei due direttori artistici, Leopoldo Damerini e Fabrizio Margaria, e del direttore operativo Antonio Visca, fino a poco tempo fa apprezzatissimo redattore anche di 'Millecanali'. La manifestazione si terrà dall'8 al 10 maggio sempre nelle sale dell'Apollo SpazioCinema.

"Sarà l'edizione della crisi - ha detto Damerini - , segnata da tre grandi eventi: l'elezione di Obama, la crisi economica e lo sciopero degli sceneggiatori". Tre big bang che stanno preparando il terreno alla prossima rivoluzione telefilmica, i cui primi segnali sono già visibili, a cominciare da una detection più intuitiva e meno "scientifica" ('The Mentalist' docet). Ma il TFF09 sarà anche l'edizione più internazionale di sempre con la presenza di 10 Paesi rappresentat,i tra cui gli emergenti Cina, India ed Egitto.

E a proposito di Egitto la conferenza dell'Apollo è stata anche l'occasione per presentare ai giornalisti presenti la creatrice della serie 'Coiffeur Ashwaq' Marline L. Khalil. Quest'ultima ha parlato in particolare della mission del telefilm: trattare in modo sbarazzino e divertente temi di grande impatto e serietà come la violenza domestica e gli abusi sessuali. Strumento per veicolare il messaggio la sitcom, ovvero il format più popolare dei Paesi arabi.

Non poteva mancare anche l'Italia con due prodotti doc: 'Non pensarci', che prosegue il filone della serialità "alta" satellitare e oI Liceali 2', che esplorano il filone, piuttosto inesplorato in Italia, dei teendrama.

Mai come quest'anno il festival si aprirà poi alle collaborazioni a cominciare da quella con 'Il Grande Talk', passando per quella con My Space per arrivare a quella con la Cattolica. Novità nella novità la sezione Telefilm Kids, dedicata alle serie Tv animate e live action dei e per i giovanissimi (i cosiddetti tween). Da non perdere in conclusione i grandi dibattiti del Telefilm Festival, tra cui quello "Sono più di Sinistra i reality o i telefilm" a cui parteciperà, tra gli altri, Emanuele Filiberto. E poi gli immancabili ospiti, tra cui le protagoniste de 'Il Mondo di Patty', di 'Amanti' e Michael Weatherly di 'NCIS'.

Pubblica i tuoi commenti