Il TG5 tutto in digitale con Dalet

Dopo diverse analisi e valutazioni, anche il Palatino è passato definitivamente al digitale con il nuovo sistema Dalet Galaxy, che consente di sfruttare al massimo il potenziale delle caratteristiche offerte da un sistema full-digital come quello fornito da Dalet.
Clemente Mimun, direttore del TG5 ha dichiarato: "Un TG5 nuovo di zecca. Un telegiornale che conta sull'esperienza e sulla qualità dei giornalisti che ne hanno accompagnato la nascita e la crescita. Sui tanti giovani che si stanno formando nelle redazioni Mediaset. E su un’operazione di scouting ad ampio raggio, alla ricerca di nuovi talenti e nuovi volti per il futuro".
Tra gli elementi fondamentali di questo nuovo sistema il cambio totale del workflow, maturato grazie anche all'esperienza dell'Agenzia NewsMediaset, che utilizza la precedente newsroom Dalet e che sarà anch'essa prossimamente aggiornata a Galaxy.

Gli stessi Paolo Liguori e Mario Giordano, grazie alla loro lunga esperienza fatta sul campo, hanno potuto dare il loro utile apporto, per la definizione del workflow, supportando quindi lo stesso Mimun e la redazione del TG5, per la definizione del nuovo workflow, dal punto di vista redazionale. Si è arrivati così all'eliminazione totale del Tape e alla totale connessione con le redazioni milanesi dell'agenzia NewsMediaset e SportMediaset.
Si può quindi dire che oggi, tutto il pianeta News di Mediaset è interconnesso con unico sistema tecnologico che, tra Brio, MAM, Galaxy, consente di armonizzare al meglio il flusso di lavoro, offrendo efficienza e velocità produttiva, come mai prima era successo.

Mauro Cassanmagnago, Direttore Tecnico di VideoTime, la società del gruppo che cura la progettazione e la realizzazione dei sistemi tecnologici di Mediaset, ha evidenziato: "Tra i tanti progetti che abbiamo realizzato fino a oggi, anche per la grande esperienza fatta in precedenza, è stata questa la partenza più soft e tranquilla, che non ha presentato nessun particolare imprevisto, nonostante le dimensioni e la complessità del sistema. Tutto è andato perfettamente, sin dal primo momento, con una grande tranquillità e serenità da parte dei redattori e dei vari operatori".

Il prossimo passo sarà quello di aggiornare e integrare anche l'area della produzione delle Softnews (Pomeriggio5, Mattino5, i vari programmi di cronaca e di intrattenimento ecc.), prevista per il 2017 con un altro sistema Dalet Galaxy.
Si giungerà così alla totale integrazione di tutte le aree news di Mediaset, che consentirà ulteriori miglioramenti e velocizzazione del processo produttivo, oltre ad probabile una riduzione dei costi di gestione. Prossimamente, sul sito e sulle pagine di Millecanali, tutti i dettagli sul nuovo sistema.

Pubblica i tuoi commenti