Inaugurata la nuova sede del Corecom del Friuli-Venezia Giulia

L’inaugurazione della nuova sede di via del Coroneo 8 a Trieste costituisce un altro passo importante per il Corecom FVG. Nell’occasione si è parlato anche di tre nuove importanti deleghe ottenute dall’Authority.

Questo il comunicato pervenutoci da Trieste:

«Il Corecom FVG rafforza ulteriormente il suo ruolo anche con l'inaugurazione della nuova sede di via del Coroneo 8 a Trieste.

È quanto ha sottolineato il presidente Paolo Francia ringraziando il presidente della Regione Renzo Tondo, la Giunta della Regione e il presidente del Consiglio regionale Edouard Ballaman, per il sostegno dato al Corecom.

Francia ha poi sottolineato l'importanza dell'accordo che verrà stipulato con l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM), che si formalizzerà il 10 luglio prossimo, e attribuirà al Corecom FVG tre nuove deleghe:

* la delega in materia di definizione delle controversie tra operatori e utenti;

* quella relativa alla vigilanza in materia di esercizio dell'attività radiotelevisiva locale;

* quella in materia di tenuta del Registro degli operatori di Comunicazione (ROC).

Deleghe che ampliano le competenze e che il Corecom FVG ha ottenuto garantendo all'AGCOM un alto livello di professionalità e affidabilità della struttura.

Ha poi chiarito i significati applicativi delle nuove deleghe evidenziando che:

* per quanto riguarda le controversie tra operatori di telecomunicazione e utenti si attuerà un passaggio dalla funzione di semplice mediazione tra cittadino e operatore alla possibilità per il Corecom di gestire accanto al tentativo obbligatorio di conciliazione anche la definizione delle controversie tra utenti ed operatori di telecomunicazioni, il cosiddetto "secondo livello": una funzione nuova ed importante, che permetterà al Corecom di intervenire nel merito della controversia, emettendo al termine della procedura un vero e proprio provvedimento decisorio. Tale funzione conserverà i caratteri di completa gratuità per il cittadino;

* la delega sulla tenuta del ROC rappresenta una grande novità in termini di competenze, di adeguamento informatico, in quanto prevede due postazioni - già installate - interamente dedicate e in collegamento con l'AGCOM per la gestione online transattiva con gli operatori della comunicazione di tutte le pratiche relative alla gestione del Registro;

* in merito alla vigilanza sull'esercizio dell'attività radiotelevisiva locale, affidata a quel processo peraltro complicato definito "monitoraggio", la nuova delega prevede l'individuazione di tre macroaree: quella politica con il pluralismo politico-istituzionale e socio culturale; la pubblicità istituzionale; gli obblighi di programmazione.

Francia ha infine fatto rilevare l'importante ruolo del Corecom FVG nel campo dell'informazione a servizio e tutela del cittadino e dell'informazione pubblica con varie iniziative promosse e sostenute dal Comitato.

In chiusura ha ringraziato il personale della struttura di supporto del Comitato, i dirigenti e i funzionari del Consiglio e dell'Amministrazione regionale per l'impegno e la collaborazione costantemente prestata».

Pubblica i tuoi commenti