Internet Festival 2012 a Pisa

Centinaia di relatori coinvolti in 104 incontri, 12 location cittadine. Al centro i temi del diritto e della libertà di espressione. Le trasmissioni saranno distribuite grazie a Intoscana.it, il portale ufficiale della Toscana.

Da giovedì 4 a domenica 7 ottobre il futuro digitale va “a rete unificata”. Nella città simbolo dell'informatica italiana quattro giorni di incontri ed eventi dedicati agli scenari, alle tendenze e agli sviluppi della Rete: infatti a Pisa nel 1969 nacque il primo corso di laurea in informatica d'Italia e nel 1986 grazie al CNR pisano partì la prima connessione a Internet. Previsti 104 eventi, 200 relatori, 12 location diffuse per la città, concerti, installazioni, mostre, incontri, contest e workshop per indagare sul futuro della Rete.

Tre aree tematiche: Internet for Citizens, Internet for Makers e Internet for Tellers. In quest'ultima troveranno spazio le voci dei dissidenti dell'era 2.0 affermando la Rete come veicolo di espressione e opinione laddove diritti e libertà subiscono limitazioni e censure.

Gli incontri di Internet for Tellers saranno anche in diretta “a rete unificata”, da giovedì 4 ottobre ore 16.30, su Internetfestival.it, su Intoscana.it, su Altratv.tv, sulle web tv e sui media digitali locali del network. In live streaming anche sui grandi network editoriali. Le trasmissioni saranno distribuite grazie a Intoscana.it, il portale ufficiale della Toscana, che fornirà il segnale. Tutti i portali e le web tv che vorranno rilanciare la diretta potranno embeddare il player della trasmissione sulla propria piattaforma richiedendo il codice via mail a info@altratv.tv.

Tra i protagonisti di questa sezione del Festival molti nomi femminili: a partire da Rana Husseini, giornalista giordana che insieme ai colleghi Stephen Bradberry e Chris Michael racconteranno le loro esperienze e l'importanza dei social media nella difesa dei diritti umani (5 ottobre ore 15.30). L'incontro sarà seguito dalla BBC. Donatella Della Ratta, premio Ilaria Alpi 2010 come migliore autore televisivo under 30 e manager di Creative Commons per il mondo arabo, coordinerà il panel dedicato alle recenti rivoluzioni arabe (7 ottobre ore 16-18). Maria Grazia Mattei, consulente di new media e tecnologie, e Beth Coleman, docente del Mit, saranno le ospiti molto attese di “Meet the Media Guru: special edition” (6 ottobre ore 18).

Spazio alle nuove forme di comunicazione televisiva con “Watchdog 2012, la Rete che denuncia”, a cura di Altratv.tv, e l'incontro “Social e web tv: istruzioni per l'uso” condotto da Giampaolo Colletti con Andrea Materia, Guido Scorza e Francesco Soro (5 ottobre ore 11). Di Rete e informazione parlerà anche Mafe De Baggis, esperta di relazioni pubbliche e copywriting (6 ottobre ore 17).
L'uso e abuso dei personal data condivisi dagli utenti in Rete sarà il tema del panel “I dati personali sono il nuovo petrolio” con Alessio Jacona, Francesco Maria Pizzatti, Ernesto Belisario, Emanuela Zaccone e Stefano Epifani (6 ottobre ore 10.30). Di generazione perduta si discuterà con Gianluca Sgueo, Ernesto Belisario, Stefano Epifani e Alessio Jacona il 7 ottobre alle 11.30.

Il futuro dell'enciclopedia, simbolo per antonomasia di sapere, sarà invece il tema del dibattito condotto da Anna Masera de Lastampa.it, che vedrà confrontarsi voci autorevoli del settore: Franco Tatò per la Treccani, Frieda Brioschi di Wikipedia, Ian Grant dell'Enciclopedia Britannica e Danco Singer di Encyclomedia (5 ottobre ore 18). Di editoria digitale e di ebook di ultima generazione parleranno Louise Rice (Touch Press), Virginia de Winter (Fazi Editore) e Pamela Ruffo, in un incontro coordinato da Alessia Rastelli (6 ottobre ore 15).

Nell'ambito della sezione I4T ci sarà modo anche di parlare di: “Free download killed the music stars (?)” con, tra gli altri, Daniele Silvestri (4 ottobre ore 19); di amicizia e solitudine nel web con Luca Conti (6 ottobre ore 12.30) e di amore ai tempi di Internet con Adriano Fabris, Laura Traverso, Flavia Monceri e Alessio De Giorgi (7 ottobre ore 10.30).

L'Internet Festival è promosso da Regione Toscana, Comune di Pisa, Cnr, Registro.it e Istituto di Informatica e Telematica del Cnr insieme a Camera di Commercio di Pisa, Provincia di Pisa, Università di Pisa, Scuola Superiore Sant'Anna, Scuola Normale Superiore, Associazione Festival della Scienza.

Altratv.tv è l'osservatorio italiano sulle web tv e sui media locali posizionati in rete. Attualmente mappa 642 antenne, oltre 30 media universitari e 815 media locali. Dal 2010 è anche network: propone dirette “a rete unificata” trasmesse dalle web tv aderenti e dai grandi network editoriali grazie ad uno stesso codice di trasmissione.

Pubblica i tuoi commenti