Kosice: diario del primo giorno

La 21a edizione dell’International Festival of Local Televisions di Kosice si è aperta con la ‘prima’ del film di Olga Sedrovicova “The Island”, storia di quattro uomini, e delle loro famiglie, che hanno lasciato la ex Jugoslavia vent’anni fa per non prendere parte al conflitto e si sono trasferiti in Slovacchia. È in sostanza la storia di persone provenienti da diverse parti dell’ex Jugoslavia (Bosnia, Macedonia, Croazia e Serbia) che hanno ricreato una piccola Jugoslavia a Kosice, vivendo un po’ con nostalgia e un po’ con un senso di sradicamento.

Il preludio di Kosice è stato solo l’introduzione a quello che ci aspetta. Oggi sveglia alle 6 e alle 7,15 partenza per Uzhgorod, cittadina ucraina al confine con la Slovacchia dove si parla di Tv locali e del loro ruolo nel conflitto ucraino, del ruolo dei media in generale nel processo di integrazione europea e dell’esperienza dei paesi del V4.

Saremo in una specie di hotel- resort a una ventina di chilometri da Uzhgorod, una vecchia caserma o base militare riadattata a fini turistici. Non so come e quali saranno i collegamenti ma spero di poter proseguire con la narrazione di questo diario da Kosice. Perché ieri c’era solo l’apertura del festival ma oggi si entra nel vivo.

Pubblica i tuoi commenti