La F35 Sony nel rental cinematografico con AltaFilm

Una novità interessante nel mondo broadcast –

La più recente acquisizione della AltaFilm è la “Digital-camera” F35 della famiglia CineAlta di Sony, di cui la società ha acquistato due “set” completi per la ripresa.

La società AltaFilm opera nel settore delle riprese in Alta Definizione e con le due sedi di Roma e Milano è leader nazionale nel rental di tecnologia High Definition orientata al cinema tradizionale, alla pubblicità e alla fiction di qualità. Grazie alle sue dotazioni HD, AltaFilm ha contribuito alla realizzazione di importanti produzioni cinematografiche e televisive in Italia e all'estero.
La più recente acquisizione di AltaFilm, che va ad arricchire la già prestigiosa line-up, è la “Digital-camera” F35 (“35” sta ad evidenziare l'adozione di un sensore di 35mm) della famiglia CineAlta di Sony, di cui la società ha acquistato due “set” completi per la ripresa.

Ideale per produzioni cinematografiche, pubblicitarie e televisive di alta qualità, la F35 di AltaFilm è già “scesa in campo” sul set del nuovo spot di Nespresso con George Clooney, girato a Milano lo scorso giugno, e presto sarà di nuovo al lavoro per una produzione di LuxVide S.p.A.

“La scelta della F35 arriva dopo un'ampia analisi sul mercato italiano, europeo ed internazionale non limitata alla valutazione degli aspetti tecnici, ma soprattutto all'operatività - commenta Carlo Loreti, amministratore delegato della Panalight spa, azionista di AltaFilm - . La nostra azienda cerca da sempre di curare gli aspetti innovati per offrire ai clienti servizi altamente qualificati abbinati a tecnologia all'avanguardia. In questo caso Sony Professional ha risposto con il prodotto F35 ed un'eccellente qualità di supporto tecnico, per la formazione e l'affiancamento dei nostri esperti operatori”.

“Sul piano operativo la F35 è stata progettata ascoltando le opinioni di cineasti e dei più importanti operatori del settore rental presenti in Europa, Hollywood e Giappone, e questo si aggiunge alle caratteristiche qualitative di eccellenza che motivano il successo che sta ottenendo - spiega Benito Manlio Mari, Head of Media Business di Sony Italia - . Il risultato finale è una “digital-camera” che consente di unire la qualità di un sensore di 35mm, grazie al quale sono utilizzabili tutte le ottiche cinematografiche, ai vantaggi dell'acquisizione digitale per la post-produzione evoluta in HD”.

Modello di punta della gamma CineAlta, l'F35 rappresenta un'ideale alternativa digitale alla pellicola 35 mm e affianca l'acquisizione RGB 4:4:4 1920 x 1080 a banda piena al design pratico, che ne facilita l'utilizzo da parte degli operatori cinematografici. Può registrare direttamente su nastro HDCAM SR con un registratore SRW-1, il che consente di mantenere anche un'acquisizione RGB 4:4:4 a banda piena dalla prima all'ultima immagine, senza alcun compromesso.

Pubblica i tuoi commenti