La Moto GP sarà di Sky

Dal 2014 cambia la situazione dei diritti della Moto GP, che finiranno a Sky, anche per il ‘chiaro’. Mediaset si consola con la Superbike.

Cambia la situazione del Motomondiale per ciò che riguarda la Televisione. Dal 2014, infatti, sarà Sky a trasmettere le gare. La pay- tv avrà dunque l'esclusiva pluriennale che nell'ultimo decennio era appartenuta a Mediaset.
I diritti riguardano sia l'offerta in chiaro che quella in pay, nonché via internet, su supporto mobile e su Sky Go. L'accordo è stato raggiunto con la Dorna, detentrice dei diritti commerciali della MotoGp, e Sky avrà peranto la responsabilità di rendere disponibile la visione in chiaro di 8 appuntamenti di MotoGP (su Cielo?).

Mediaset ha cercato di pare il colpo informando dell'acquisizione da Infront Sports&Media dei diritti esclusivi del Superbike World Championship per il triennio 2013-2014-2015 con un'opzione per il triennio successivo. I Gran Premi del nuovo circuito motociclistico saranno trasmessi in chiaro da Italia 1 dal 2013, insieme alla prossima edizione del campionato MotoGp (prima del 2014, appunto).

Il Superbike World Championship è un circuito molto competitivo che si caratterizza per un alto numero di piloti e scuderie ufficiali in pista (Bmw, Honda, Suzuki, Kawasaki, Aprilia e Ducati), oltre che per una formula che vede gareggiare moto di serie praticamente uguali a quelle disponibili sul mercato per il pubblico degli appassionati.

“Quanto al MotoGp - informa Mediaset - dopo un rapporto pluriennale ricco di soddisfazioni, in assenza di certezze sui regolamenti e sul numero di Case e di campioni presenti nel 2014, Mediaset ha deciso di non rinnovare il contratto con Dorna in ragione di valutazioni non coincidenti tra le parti sul valore odierno e prospettico dei diritti televisivi del circuito.
Siamo sicuri che la nuova partnership tra Mediaset e il Superbike World Championship offrirà visibilità e un adeguato commento tecnico a un circuito che acquisterà sempre più valore”.

Per indorare ancora un po' la pillola ai suoi telespettatori sportivi, Mediaset ha infine ricordato come si comporterà nella prossima stagione con le Coppe europee di calcio.

Per la Champions League, “il miglior incontro del mercoledì sarà trasmesso solo da Mediaset che sceglierà la miglior partita tra quelle che disputeranno Juventus, Milan ed eventualmente Udinese. Partita che, contrariamente a oggi, non sarà trasmessa in diretta da nessuna pay-tv. Mediaset consentirà quindi ai tifosi di vedere in esclusiva e gratuitamente una delle due partite settimanali che le squadre italiane giocheranno con certezza indipendentemente dall'esito dei preliminari.

Mediaset inoltre assicurerà gratuitamente ai telespettatori le Semifinali giocate dalle squadre italiane e la Finalissima. Le reti free di Mediaset trasmetteranno anche gli highlights con tutti i gol e le sintesi delle partite sia del martedì sia del mercoledì”.

Inoltre, “Mediaset trasmetterà in esclusiva assoluta l'intera Europa League, torneo che acquista ancor più valore sportivo con la partecipazione di squadre di prima grandezza come Inter, Napoli e Lazio. In più, giocheranno in Europa League anche le eventuali squadre italiane eliminate dalla Champions. Tutte le partite saranno trasmesse in esclusiva da Mediaset Premium e una per turno sarà trasmessa anche gratuitamente dalle reti generaliste Mediaset”.

Pubblica i tuoi commenti