La partenza della digitale InterTV

Ebbene sì, accanto a Inter Channel ora c’è anche InterTV. Nasce nel bouquet di Primarete Lombardia dalla collaborazione fra la famiglia Baronio (Telecolor) e lo staff di Corrado Fumagalli, il noto presentatore di ‘SexyBar’.

Con l'avvento del digitale terrestre l'emittente Primarete Lombardia ha deciso di affiancare alla programmazione classica dei suoi canali generalisti una nuova programmazione tematica innovativa. In questa fascia troveranno posto alcuni canali monotematici: quello dedicato alla musica da ballo, il capostipite dei tematici satellitari Fashion Tv e il canale sportivo dedicato a F.C. Internazionale, InterTV.

La scelta di dedicare un canale privilegiato alla squadra milanese nasce dall'apertura della nuova sede del notiziario di Milano e dalla voglia di sostenere una squadra che è sempre al centro dell'attenzione dei media sia per motivi sportivi che per semplice curiosità.
Nella programmazione, dal 18 agosto 2010, trovano spazio talk-show, notiziari e commenti sul calcio in generale e in particolare su tutto quanto concerne l'Inter. La gestione del canale è affidata a personale di fede nerazzurra sia che si tratti di tecnici, di operatori o di commentatori, per meglio “InterAgire” col pubblico e poter realizzare un prodotto veramente genuino, sentito dal profondo.

InterTV infatti si rivolge ad una fascia d'utenza molto vasta: tutti i tifosi dell'Inter, principalmente a chi si interessa alle ultime notizie, ai commenti degli esperti e a chi vuole intervenire in prima persona. Il canale infatti vuole essere aperto alle opinioni dei telespettatori ed offrire dibattiti con toni contenuti, senza lasciarsi andare ai litigi che caretterizzano gran parte del panorama Tv italiano.

InterTV parte nel mux digitale di Primarete Lombardia che copre tutta la regione e le città di Milano, Piacenza e Alessandria. Sarà poi accessibile nelle altre regioni che riporteranno il segnale di Primarete e in tutto il mondo, tramite Internet, nella web tv di intertv.it .

Il palinsesto prevede una giornata dai ritmi scattanti, dettati dal susseguirsi di notizie d'attualità e dai relativi commenti.
Il microfono aperto a portata dei tifosi si accende fin dal mattino nel "Buongiorno Nerazzurri!", con un'occhiata ai titoli dei quotidiani tramite Touch-screen, il primo in versione “locale” dopo l'innovazione proposta in primis da Sky Italia, prosegue col talk-show pomeridiano "Inter-Agiamo" e si conclude in prima serata con "Cuore Nerazzurro".
Questi programmi, caratterizzati dalla presenza di ospiti in studio e collegamenti coi tifosi, sono intervallati dal "TG Sport", che propone gli aggiornamenti e le notizie sportive più generali e dalle pillole del "Faccia a faccia" in cui si parla con gli interisti dei settori più disparati: tifosi eccellenti, giocatori, dirigenti, etc...
Nelle numerose giornate di calcio giocato arriva "Forza Ragazzi!" in collegamento dai campi per commentare in diretta i momenti più importanti del gioco.

Il canale nasce dall'incontro fra le capacità imprenditoriali della famiglia Baronio, che gestisce da oltre trenta anni i due canali privati più importanti di Cremona e lo staff di Corrado Fumagalli, presentatore e produttore tv, che già negli anni passati ha realizzato format sportivi, oltre ad aver presentato per oltre undici anni 'SexyBar', il programma erotico-soft diffuso capillarmente in tutta Italia.
Nel team di InterTv, che si propone come voce dei sostenitori interisti, affiancandosi al canale ufficiale della società nerazzurra, InterChannel, di cui appoggerà la campagna abbonamenti, trovano posto alcune “facce nuove” e numerosi volti già conosciuti del panorama sportivo, come l'attuale vicedirettore Andrea Bosio, il calciatore Evaristo Beccalossi, gli emergenti commentatori Filippo Tramontana e Christian Recalcati, voce ufficiale delle partite dell'Inter su MediasetPremium, l'originale Massimo Buscemi e il reporter Alberto Feola.

InterTv, con sede operativa a Cologno Monzese, in prossimità puramente casuale con Mediaset, è partita con le prime partite dell'Inter di agosto, per un po' di rodaggio in attesa dello switch definitivo della Lombardia.

Pubblica i tuoi commenti