La seconda serata del Festival

SPECIALE SANREMO 2011 –

Ecco il resoconto della seconda serata del Festival, caratterizzata da ascolti in calo e spettacolo che è apparso un po’ carente. Ma stasera si può anche cambiare di nuovo…

E alla fine Gianni ha cantato. Poco, solo un pezzetto di uno dei suoi successi che sono stati ricordati dalle “iene” Paolo e Luca, da “fatti mandare dalla mamma” a “C'era un ragazzo”. Solo un pezzo, dicevamo, per non oscurare i cantanti in gara.
E così dopo il twist della Canalis e il tango della Rodriguez della prima, anche la seconda serata del festival ha preso il via. Come prevedibile, la “squadra” era più sciolta; la disinvoltura ha premiato Belèn e penalizzato la Canalis, meno spontanea ed empatica. Più “attrice” la prima e più rigida la seconda.
Tornano le gag che vogliono disegnare le due come “amiche nemiche” e arriva il primo grande ospite internazionale. Un Andy Garcia un po' bolso che dimostra, nonostante le origini cubane, di vestire alla perfezione i panni del divo americano: “Italia bella”, “si mangia bene”. Ci mancava solo pizza e spaghetti ed eravamo a posto.

Come era previsto (perché al Festival i colpi di testa di solito non ci sono e anche il tentativo di suicidio della vecchia conduzione Baudo poteva sembrare qualcosa di combinato) il colpo di scena con le due Iene che dopo aver colpito a destra con “Ti sputtanerò” della prima serata, ieri hanno preso di mira Saviano, Santoro, e Cordero di Montezemolo. Insomma la serata è filata liscia, come previsto.
Sul finale sono apparse note un po' dolenti, come a dire “il convento (o il borsellino che abbiamo) può passare solo questo”, con una esibizione di lap dance acrobatica che non pareva indispensabile e con un'altra ospite internazionale, Eliza Doolittle, sulla quale sembra meglio stendere un velo. Poi la gara dei giovani con un Gualazzi comunque interessante.

In ogni caso, Morandi ha chiuso con il 42,67% di ascolto medio con 10.145.000 spettatori, ovvero un calo rispetto alla prima serata e rispetto all'edizione dello scorso anno. Infatti nel 2010 la seconda serata del festival di Antonella Clerici era stata seguita da 10.164.000 spettatori per il 43,87% di share mentre Bonolis aveva fatto una media del 42,63%.

Ma niente paura, stasera c'è Benigni, con la serata speciale 'patriottica' e a corredo il recupero di due eliminati: tutto può cambiare dal punto di vista degli ascolti.

Intanto l'ondata di notizie e gossip legata a Sanremo prosegue con un Albano che dichiara alla stampa di avere fatto voto di castità e dice le parolacce. È proprio vero che da Sanremo ci si deve aspettare di tutto.


In coda ecco l'analisi puntuale e precisa del centro media Starcom su questa seconda serata.


  2a serata (Pdf, ~380 KB)


Commento e analisi della prima serata

Pubblica i tuoi commenti