La torre Rai illumina l’Expo

La torre-antenna della Sede Rai di Milano in Corso Sempione è tornata a illuminarsi in occasione dell’apertura di Expo 2015.

 

La torre-antenna della Sede Rai di Milano in Corso Sempione torna a illuminarsi per Expo 2015 e lo fa, ufficialmente, in modo creativo ed “ecocompatibile”, dopo che - nei giorni scorsi - è stata ultimata l’installazione di una tecnologia a led a basso impatto ambientale. Il risultato è un’illuminazione appositamente ispirata a Expo, con una speciale sequenza di colori che sarà accesa per tutta la durata della Esposizione Internazionale.

“Il colore di base sarà il blu che, oltre a rappresentare i colori aziendali, si sposa perfettamente con gli altri edifici della rinnovata skyline milanese - spiega Roberto Serafini, direttore del Centro di Produzione Tv Rai di Milano - . Ogni tre minuti partirà una rapida animazione, liberamente ispirata ai colori del logo di Expo 2015. Al termine di Expo torneremo al blu fisso, con la possibilità di studiare particolari illuminazioni in alcune limitate occasioni, per eventi davvero speciali per la città o per il Paese”.

L’installazione è stata curata e progettata da Giorgio Magni del settore apparati illuminotecnici del Centro di Produzione Tv Rai di Milano e realizzata con la collaborazione dei Servizi Generali.

Un’anteprima esclusiva della resa luminosa è stata offerta, in diretta Periscope, agli ascoltatori e ai follower Twitter di Radio2, mentre l’accensione ufficiale è avvenuta verso le 21.30 di giovedì 30 aprile - nel corso della diretta televisiva di Rai1 e radiofonica di Radio2 del concerto di Andrea Bocelli, in Piazza del Duomo, alla vigilia del taglio del nastro di Expo.

Con i suoi 139 metri la torre-antenna di Rai Way nella Sede Rai di Corso Sempione espone la più alta insegna Rai d’Italia ed è, insieme con il cavallo di Viale Mazzini a Roma, uno dei più celebri simboli architettonici dell’emittente di Stato. Inaugurata nel 1952 e ultimata nel 1956, per anni è stata illuminata esclusivamente nel periodo natalizio. Ora le nuove tecnologie, a costi limitati e a basso impatto ambientale, hanno permesso di estendere l’illuminazione a tutto l’anno.

“Per la Rai - conclude Serafini - l’illuminazione della torre-antenna costituirà anche un modo per comunicare con la città e ne arricchirà colore e forma. Altre iniziative, sempre con la torre-antenna come protagonista, saranno annunciate a breve”.

There is one comment

  1. Enrico

    Finalmente è stata l’occasione per rinnovare anche il logo installato sull’antenna. Fino a pochi giorni fa era rimasto ancora quello di metà anni ’80!

Pubblica i tuoi commenti