La Tv della Libertà riparte come Tv del nuovo Pdl

La Tv che è stata di Michela Vittoria Brambilla e che poi, pesantemente indebitata, era stata rilevata da Forza Italia per un simbolico euro, riparte dal 23 dicembre, evolvendo verso l’aspetto di “emittente” del nuovo Pdl. Sarà sul canale 920 di Sky.

Riparte dal 23 dicembre, come informa l'Ansa, la nuova Televisione della Libertà, che sarà visibile sul canale 920 della piattaforma Sky (oggi di Ab Channel). E riparte con gli auguri di Natale che tutti i parlamentari del Pdl registreranno in un piccolo ma efficiente studiolo televisivo allestito proprio di fronte al palazzo di Montecitorio, ricavato da un garage dell'Hotel Nazionale. E non si esclude che anche il premier Silvio Berlusconi possa passare per registrare il suo augurio agli italiani in occasione di queste feste natalizie.

Ma la nuova Televisione della Libertà, sorta sulle ceneri del vecchio canale ormai chiuso dopo le ultime elezioni (e rilevato all'epoca da Forza Italia, dopo la precedente creazione da parte di Michela Vittoria Brambilla) proseguirà le proprie trasmissioni anche oltre Natale. Dopo aver trasmesso la consueta conferenza stampa del Presidente del Consiglio di fine anno, rilancerà tutti i maggiori appuntamenti del movimento.

La volontà sarebbe proprio quella di diventare la Televisione del (costituendo) Pdl, capace di seguire passo passo, con dirette quotidiane, tutte le tappe sulla strada del congresso costituente già in programma a marzo. Nelle intenzioni degli organizzatori questa Televisione non vuole assolutamente essere la risposta a Youdem o a Redtv, le due reti d'area Pd. Al momento, infatti, non è prevista la creazione di una testata giornalistica, né una vera redazione, ma una struttura agile di programmisti in grado di seguire gli avvenimenti 'live' così come avvengono.

Appuntamento quindi a partire dal 23 dicembre con 4 ore di trasmissioni, verso sera.

Pubblica i tuoi commenti