Lancio riuscito del satellite W3C di Eutelsat

Nuovo successo per Eutelsat, a 14 giorni dal lancio del satellite Atlantic Bird 7. Il lancio riuscito consolida le risorse in orbita di Eutelsat nei mercati della Televisione digitale e delle reti dati.

Eutelsat Communications ha annunciato nei giorni scorsi il lancio riuscito del satellite W3C con un razzo Longue Marche 3B dal porto spaziale di Xichang, in Cina. L'apertura parziale dei pannelli solari è stata effettuata meno di tre ore dopo la separazione del satellite dal suo lanciatore.

Michel de Rosen, CEO di Eutelsat, ha così commentato il lancio: «I nostri più sinceri ringraziamenti a Great Wall Industry Corporation per l'eccellente performance di questo lancio e a Thales Alenia Space per il loro impegno in questo programma complesso e ambizioso. Questo nuovo successo è avvenuto a quattordici giorni dal lancio riuscito del satellite Atlantic Bird 7. Le importanti risorse in orbita imbarcate da questi due satelliti entreranno in servizio dal secondo semestre del nostro esercizio finanziario e permetteranno di rispondere immediatamente ai bisogni dei mercati in forte crescita di Europa centrale, Africa e delle isole dell'Oceano indiano, rafforzando la nostra fiducia nel raggiungere gli obiettivi fissati per questo esercizio finanziario».

Costruito per Eutelsat da Thales Alenia Space, il satellite W3C sostituirà i satelliti Eurobird 16, W2M e SESAT 1, coposizionati nei 16° Est. Grazie ad una configurazione di 56 transponder, di cui 53 in banda Ku e 3 in banda Ka, W3C imbarcherà un carico utile di quattro fasci che serviranno i mercati chiave della Televisione digitale e dei servizi dati.

Un fascio ad elevata potenza, ottimizzato per la trasmissione di programmi Tv sull'Europa centrale, consoliderà il successo della posizione 16° Est che raggiunge già 11 milioni di abitazioni che ricevono direttamente via satellite e via cavo.

Un secondo fascio, centrato sulle isole dell'Oceano Indiano, permetterà ai broadcaster che servono queste regioni di ampliare l'offerta di abbonamento Tv e di accelerare il passaggio al tutto digitale della Tv nazionale gratuita sull'isola Mauritius e la Riunione.

Un fascio esteso in banda Ku servirà l'Europa, il Medio Oriente, il Nord Africa e l'Asia Centrale, aumenterà le risorse di Eutelsat nei mercati dei servizi professionali video (reportage di attualità e scambio di programmi) e servizi dati.

Un quarto fascio servirà i mercati dati e a banda larga nell'Africa subsahariana ed estenderà la copertura dal Senegal al Madagascar. Oltre ad aprire nuove risorse per servizi di comunicazione all'interno dell'Africa, queste risorse in banda Ku, associate a tre transponder in banda Ka sull'Europa, offriranno servizi di interconnessione diretta tra l'Africa e l'Europa. Questo fascio risponde in particolare alla rapida crescita di applicazioni della rete mobile GSM e dell'accesso internet per imprese e amministrazioni.

W3C, basato su una piattaforma Spacebus 4000 di Thales Alenia Space e con una durata di vita in orbita prevista superiore ai 15 anni, è il secondo satellite del programma di rinnovo a di espansione in orbita di Eutelsat per il 2011-2014. Questo programma comprende altri sei satelliti che saranno lanciati entro il 2014.

Pubblica i tuoi commenti