Lawo presenta ruby, la nuova Visual Radio Consolle

Dopo avere rivoluzionato la vita di tutti i giorni, la tecnologia touchscreen ridisegna gli studi radiofonici. Lo dimostra la Visual Radio Consolle di Lawo

La partecipazione a Nab 2017 è stata per Lawo l'occasione migliore per presentare al pubblico delle grandi occasioni ruby, un nuovissimo mixer destinato ai broacaster radiofonici. “Nei moderni studi radiofonici, l'espressione del talento si appoggia agli schermi dei computer” ha sottolineato Stephan Türkay, Lawo Senior Product Manager, Radio OnAir. “Per questo motivo i pc sono oggi utilizzati negli studi radiofonici per fare quasi qualsiasi cosa. È un esempio tra i tanti su come i progressi realizzati in ambito IT stiano rivoluzionando il mondo della radio. Ancora più recentemente, smartphones e tablets touchscreen sono diventati parte essenziale della vita di tutti i giorni. La nostra azienda vede i touchscreen come un ulteriore opportunità per portare innovazione nel settore della radio. Ecco perché definiamo ruby una Visual Radio Consolle”. Il concetto di Visual Radio Consolle introduce un modo di lavorare più naturale ed efficiente. Infatti, ruby è perfettamente allineata ai moderni studi radiofonici, permettendo agli operatori di mixare e dirigere l'audio utilizzando il medesimo ambiente multi-touch su schermo degli altri strumenti in dotazione. Ruby mescola fader e interruttori fisici con comandi multi-touch, capaci di coesistere con le altre applicazioni di studio, ad esempio i sistemi di riproduzione, consentendo agli operatori di regolare in modo rapido e intuitivo le impostazioni. “La scelta tra displays touchscreen e controlli fisici è tutta degli operatori,” conclude Türkay. “Noi forniamo un'ampia gamma di schermi preconfigurati. Tuttavia, i nostri clienti possono realizzarne uno su misura in totale autonomia grazie alla nostra avanzata Gui Builder”.

Pubblica i tuoi commenti