Le rotte dell’arte di Rai Educational

Il programma “Le rotte dell’arte”, in onda su RaiTre, segna il ritorno in Rai di Federico Fazzuoli, che porta in dote il suo bagaglio di viaggi e percorsi alla scoperta dei popoli del Mediterraneo.

L'estate di Rai Educational è anche all'insegna dell'arte. Ogni lunedì, martedì e mercoledì, dallo scorso 5 luglio, va infatti in onda il programma "Le rotte dell'arte", della durata di un'ora su RaiTre alle 8,05, per un totale di 33 puntate. Il programma segna il ritorno in Rai di Federico Fazzuoli, che porta in dote a Rai Educational il suo bagaglio di viaggi e percorsi alla scoperta del patrimonio artistico e paesaggistico e della "contaminazione" tra i popoli del Mediterraneo.

La trasmissione cerca di rendere evidenti i numerosissimi e millenari incontri tra le genti del Mediterraneo, incontri di culture, storie, creatività, emozioni che hanno lasciato nell'arte segni concreti.

Nella sigla di testa è stata inserita una frase del Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi che dice: " è la linea rossa che dobbiamo portare avanti... la linea che unisce la storia di tutti i popoli del Mediterraneo per costruire sulle forti radici del passato - nella pace - un comune futuro".

Fazzuoli presenta ogni giorno una rotta che lega filmati tratti da "Made in Italy" e "Notti mediterranee", da lui realizzati negli anni scorsi, che vengono commentati in studio da ospiti illustri del mondo della cultura, dell'arte, dello spettacolo e da rappresentanti di Paesi che si affacciano sul Mediterraneo.

Tra gli altri: Luis Godart, Consigliere del Presidente Ciampi per la conservazione del patrimonio artistico, Tajeddine Baddou, Ambasciatore del Marocco, Claudio Strinati, Mario Lolli Ghetti, Ruggero Martines, Costantino Centroni storici dell'arte, Salvatore Settis, Rettore della Normale di Pisa, Enrico Vaime sceneggiatore e regista, la psicoterapeuta Maria Rita Parsi e numerosi altri.

Lo studio è stato allestito nella sede di Telespazio, nel Fucino, in Abruzzo, nella sala da cui vengono controllate le orbite dei satelliti che gravitano intorno alla Terra: le nuove rotte della comunicazione, dunque.

Dalla Sicilia, Emanuela Avallone propone in ogni puntata, "5 minuti per una grande storia": una serie di medaglioni alla scoperta di storie personali e luoghi dell'anima, tutti ambientati nell'isola da sempre crocevia di popoli e culture diversi.

In ogni puntata viene infine data risposta ad una domanda di studenti italiani sul mondo dell'arte e dei beni culturali. Rispondono grandi esperti.

Pubblica i tuoi commenti