Le Tv locali di Publishare in concessione a Sport Network

Si era parlato molto lo scorso anno della probabile partenza del nuovo circuito di Tv locali La10 e anche della possibile ‘integrazione’ pubblicitaria fra le emittenti locali in concessione nazionale a Publishare e quelle in mano a Prs. Ma il 2017 si apre con un altro ‘colpo di scena’ in questo settore, che vede entrare in scena stavolta Sport Network, la concessionaria storica del gruppo Amodei, noto nel campo sportivo soprattutto per una serie di prestigiose testate a stampa (i quotidiani ‘Corriere dello Sport – Stadio’ e ‘Tuttosport’, ‘Il Guerin Sportivo’ e altre note testate già del gruppo Conti Editore).

Sport Network ha manifestato di recente un grande attivismo, con l’inizio di una forte espansione, accentuatasi dopo l’ascesa al vertice come AD di Aldo Reali, già alla guida, anni fa, della Sipra (oggi Rai Pubblicità).

Ebbene è proprio Sport Network a prendere in concessione con il 2017 le importanti emittenti locali di Publishare, a seguito di un accordo con quest’ultimo gruppo. E non basta: a fine 2016 era stato raggiunto un accordo con Nuvolari, storica rete nazionale ancora a carattere sportivo, mentre in questo campo vengono acquisiti anche altri canali molto significativi: Top Calcio 24, Top Planet, Supertennis e a breve - pare proprio - anche Fight Network Italia.

Alla recente convention della concessionaria Reali ha confermato ufficialmente queste notizie: Sport Network diventa dunque anche una concessionaria Tv, affiancando a Nuvolari Supersport, acquisito a fine 2016 (fino a poco tempo fa Nuvola 61), le emittenti areali del gruppo Publishare (molto spesso ai primissimi posti per ascolto) e, altresì, tre emittenti nazionali a carattere sportivo, Supertennis (canale forte di molti recenti successi) e le Tv sportive nazionali del gruppo di Sandro Parenzo (TeleLombardia - Antenna 3), ovvero Top Calcio 24 (calcio 24 ore su 24) e Top Planet (tutto sulla Juventus).

Ma in arrivo c’è anche, come detto, Fight Network Italia, facente parte del circuito internazionale Fight Network già attivo in 32 Paesi e partito di recente via satellite sul canale 804 di Sky (vedi le nostre news recenti sui canali 800-900 di Sky). Quanto a Nuvolari Supersport, si farà forte di un nuovo palinsesto con tante news sportive in chiave pronostico e tanti sport, oltre a quelli motoristici ‘tradizionali’.

E non basta ancora: l’accordo con Publishare porta anche in concessione a Sport Network un piccolo ‘gioiellino’ (quanto a crescita in termini di copie e notorietà) nel mondo dei quotidiani, ovvero ‘Il Fatto Quotidiano’ diretto da Marco Travaglio, che va ad affiancarsi a ‘Il Tempo’ e a ‘Ulisse’, il magazine di Alitalia.

Tornando alle Tv locali di Publishare, i nomi sono appunto di prima grandezza (i proprietari di alcune Tv sono anche soci di Publishare): TeleLombardia, Antenna 3, Rete Veneta, Canale 21, Antenna Sicilia, Videolina.

“Poter lavorare con Tv così valide e profilate ci aiuterà anche a implementare la progettualità multimediale e crossmediale che abbiamo sperimentato con successo nel corso dello scorso anno e che è stata particolarmente apprezzata dalla clientela e dai centri media - ha detto Aldo Reali - . Sport Network vuol diventare un tassello strategico per la comunicazione di tutti i brand che intendono raggiungere il loro target in modo decisivo. Non soltanto a livello nazionale, ma anche a livello locale, ogni realtà che comunica oggi troverà in Sport Network la risposta multimediale alle proprie richieste”.

Inoltre, “voglio esprimere soddisfazione per l’arrivo nella nostra concessionaria del mezzo televisivo. In particolare, si tratta di Tv leader nel proprio ambito con le quali si è creato da subito un ottimo rapporto di collaborazione e di condivisione di obiettivi e impostazione del lavoro. La loro peculiarità e specificità, unita a una spiccata elasticità organizzativa, ci metteranno nelle migliori condizioni per proporre ai clienti e ai centri media un’offerta di qualità basata anche su una varietà di soluzioni di comunicazione che vanno dalla classica pubblicità tabellare alle iniziative speciali, alle sponsorizzazioni, agli inviti all’ascolto e alle più innovative soluzioni di branded content”.

Pubblica i tuoi commenti