Lepida Tv: l’Emilia-Romagna in onda

Pronto il nuovo canale televisivo in digitale terrestre. Entro marzo 2006 disponibili i servizi interattivi.

Come è emerso al COM-PA di Bologna, è già attivo Lepida Tv, il nuovo canale televisivo sperimentale in digitale terrestre che si propone di mettere in contatto i cittadini e i servizi della Pubblica Amministrazione. Lepida Tv nasce con dieci servizi interattivi e due servizi innovativi, che da marzo saranno disponibili. Il canale propone due diverse filiere: "Vivere l'Emilia-Romagna" e "Visitare l'Emilia-Romagna". La prima offre servizi ai residenti su sanità, sociale e scuola, mentre la seconda si rivolge a tutti, residenti e non, con informazioni su eventi, meteo e viabilità in regione.

Lepida Tv ha l'obiettivo di offrire ai cittadini la possibilità di entrare in contatto con la Pubblica Amministrazione utilizzando semplicemente un telecomando e il televisore di casa, connesso al'antenna tv tramite un decoder. Grazie a questa tecnologia si supera il divario di 'opportunità informative' tra chi è dotato di computer e collegamento ad Internet e chi invece non ha questa possibilità. Lepida Tv nasce con dieci servizi interattivi, ampiamente collaudati in Internet e riversati in formato televisivo. A questi si aggiungono due servizi assolutamente innovativi: un canale con un palinsesto che viene selezionato dal cittadino usando il telecomando (Jukebox) ed un servizio che viene fornito dopo che l'utente è stato riconosciuto e quindi autenticato grazie ad un meccanismo con login e password ed eventualmente anche con smart card individuale.

Tra i vari servizi già disponibili, da oggi sarà possibile, per esempio, controllare le graduatorie di iscrizione scolastica, verificare l'iter della propria cartella clinica, ottenere informazioni su lavori in corso e deviazioni del traffico, consultare le previsioni per pollini e polveri presenti nell'aria, reperire numeri di telefono ed indirizzi di strutture sanitarie, di volontariato e di appoggio. Inoltre, con qualche clic sul telecomando, è possibile organizzare un proprio palinsesto settimanale, selezionando programmi per diverse fasce orarie, da un insieme di materiali disponibili che andrà crescendo nel tempo, sfruttando l'enorme patrimonio delle cineteche degli Enti pubblici.

Alla realizzazione di Lepida Tv, oltre alla Regione, hanno collaborato molti partner, pubblici e privati, che hanno deciso di lavorare insieme per sperimentare il nuovo mezzo televisivo digitale terrestre e cercare di allargare l'accesso ai servizi pubblici da parte dei cittadini, come le Province di Bologna, Ferrara e Parma e i Comuni di Bologna e Modena. La parte tecnologica è guidata contestualmente da Enterprise Digital Architects e da Telespazio, mentre l'erogazione sul canale televisivo digitale terrestre è garantita da Rai, dal gruppo Italia 7 Gold (Sestarete) e dal gruppo Telesanterno, coprendo l'intero territorio regionale. Alcuni servizi sono realizzati sfruttando l'esperienza e la collaborazione di Cup 2000. Nel corso della sperimentazione verranno monitorati oltre 700 utenti per verificare il grado di soddisfazione e migliorare l'erogazione dei contenuti.

Pubblica i tuoi commenti