Notizie in breve della settimana

Una settimana ricchissima di news quella a cavallo fra novembre e dicembre. Proviamo a riepilogare almeno alcune delle ‘novità’ più interessanti.

Francesco Merlo lascia la Rai

Qualcosa diceva che sarebbe finita così. Francesco Merlo, notissimo giornalista di bella scrittura di ‘Repubblica’, anche se pensionato, era stato ingaggiato dalla struttura del direttore editoriale della Rai Carlo Verdelli per una ‘consulenza biennale’ che doveva costruire chissà quale meraviglie alla bella cifra di 240.000 euro l’anno e doveva anche originariamente essere nominato vicedirettore. Era lo stesso Merlo che aveva sempre detto peste e corna dei giornalisti Rai, a suo dire poco professionali e molto lottizzati. Ora dopo pochi mesi Merlo lascia la Rai, assicurando di non poter più svolgere l’incarico, per l’atmosfera ostile che si è creata, per i tanti attacchi subiti e perché liberare la Rai dalla dipendenza dalla politica sembra proprio una ‘missione impossibile’. Ora toccherà a Verdelli e al suo ormai fantomatico piano per l’informazione Rai? Chi vivrà vedrà.

Rai: grandi manovre di Giacomelli sulla concessione

Il sottosegretario alle Comunicazioni Antonello Giacomelli in un’intervista al ‘Corriere della Sera’ comunica con soddisfazione che sono stati incassati “almeno 2 miliardi” grazie alle nuove regole sul canone radio-tv. Si tratta di 400 milioni di entrate in più rispetto al miliardo e 600 milioni di euro incassati lo scorso anno.
Dei 400 milioni di extra-gettito, alla Rai ne toccheranno meno di 200, poiché “il resto confluirà nel fondo per Tv locali ed editoria e nel piano di abbassamento delle tasse”. Ma nel 2017 il canone scenderà da 100 a 90 euro e per la Rai ci saranno 180 milioni netti in meno. In più sembra esserci tensione fra il Governo e la dirigenza Rai, accentuata dal ‘caso Verdelli’ (il direttore editoriale che doveva elaborare un nuovo piano per l’informazione). Giacomelli fa poi notare che “la pubblicità per la Rai è accessoria e l’azienda dovrebbe farne un uso più leale e corretto”. Il Governo sta elaborando il nuovo testo della concessione decennale di servizio pubblico per la Rai che deve essere firmata entro il 30 gennaio e in una bozza ci sono nuove regole restrittive per gli affollamenti pubblicitari della Tv pubblica.

Ipsos e GfK Eurisko gestiranno la ricerca d’ascolto radiofonica

Il Tavolo Editori Radio - TER, che gestirà dal 2017 la nuova ricerca d’ascolto sulle Radio italiane, ha assegnato l’indagine ad Ipsos e GfK Eurisko, che si distribuiranno equamente l’incarico, mentre ad un ente terzo verrà affidata l’attività di controllo. Nulla di rivoluzionario, insomma, tanto che anche Confindustria Radio Tv commenta: “Molti sono i punti in comune con Radiomonitor - la ricerca GFK che tra il 2012 ed il 2016 ha costituito la currency di riferimento per le emittenti radiofoniche ed il mercato - , anche se non mancano le novità, sia per quando riguarda le informazioni rilevate, sia per quanto riguarda le modalità di esecuzione. La novità principale però, consiste nel fatto che con la nuova ricerca il mondo della Radio torna ad essere titolare della propria misurazione degli ascolti, come accade per tutti gli altri media”.

Bogarelli e Ciocchetti lasciano Infront

Infront Italy cambia davvero e ‘finisce un’epoca’. Marco Bogarelli e Giuseppe Ciocchetti, rispettivamente presidente e direttore generale, hanno infatti rassegnato le dimissioni, lasciando le cariche ricoperte in Infront Italy, Infront Group e in Wanda Sports Holding. Luigi De Siervo, nominato lo scorso giugno managing director di Infront Italy, continuerà a guidare la consociata, riportando direttamente a Philippe Blatter, presidente e ceo di Infront Sports & Media e di Wanda Sports Holding.

Grande successo per Heather e Lorella

Venerdì 2 dicembre è andata in onda la prima delle due puntate dello show evento di RaiUno (‘patron’ Lucio Presta) ‘Nemicamatissima’, che ha segnato il ritorno in Tv con un vero e proprio ‘varietà della memoria’ della coppia di artiste composta da Lorella Cuccarini e Heather Parisi. Uno show molto atteso che va in onda anche sabato 3 dicembre, un ‘grande gioco’ tutto basato sulla presunta rivalità fra le due ballerine e soubrettes ‘storiche’ della Tv italiana. Grande l’effetto dell’eccezionale allestimento realizzato allo Studio 5 di Cinecittà, evidente la grande disponibilità di uomini e mezzi voluta dalla Rai e dalla Arcobaleno 3 di Presta. Sempre in grandissima forma la Cuccarini, un po’ più struggenti gli interventi di una Heather che oggi pensava ad altro rispetto a quegli anni e che non deve essere stato facile convincere a tornare in scena come allora. Meno convincenti invece la mancanza di un conduttore, i testi in generale e alcuni ospiti (era il caso di riesumare in Tv lo show volgarotto del ‘capo indiano’ di Lillo & Greg?). Gli ascolti hanno premiato l’idea e l’effetto nostalgia sembra aver funzionato a meraviglia: ‘Nemicamatissima’ venerdì è stato seguito su RaiUno da una media di 4.7 milioni di spettatori, pari ad uno share del 20.50%.

Gasperini lascia HSE Italia

Nicola Gasperini, amministratore delegato di HSE24 Italia, ha lasciato l’incarico il 30 novembre scorso. Le attività della società televisiva, controllata al 100% dal Gruppo HSE24, saranno gestite ad interim dal Consiglio di Amministrazione, presieduto dal Dr. Konrad Hilbers. A breve, verrà reso noto il nome del nuovo AD della società di Home Shopping. Nei sei anni trascorsi alle dipendenze della società, Nicola Gasperini ha gestito la nascita e lo sviluppo del canale dedicato all’home shopping, sin dalla prima messa in onda avvenuta nel giugno 2011. Sotto la sua guida, HSE24 si è trasformata in una società di shopping multimediale, che punta alla crescita cross-mediale di vari settori e marchi legati al lifestyle.

Radio Freccia e Rtl: nuove importanti acquisizioni

Prosegue l’espansione di Radio Freccia in tutta Italia. La nuova emittente del gruppo RTL 102.5 continua anche le acquisizioni e ha rilevato in specifico in Calabria la rete di Radio Cosenza Centrale (100 per Cosenza e costa jonica, 100.4 per Catanzaro, 94 per la Valle del Crati e 104.3 per la costa tirrenica), famosa e storica emittente di questa provincia della regione, che esce di scena dopo molti anni. Ma la stessa cosa è avvenuta, sempre in Calabria, anche nel caso di Radio Studio 3 di Decollatura (Cz), che ha venduto la sua rete in FM (97.9, 102.2 e 90.1 MHz) sempre al gruppo RTL 102.5. Altra novità analoga - di grande rilievo anch’essa - nel Centro Italia: Radio Freccia è stata collegata nelle Marche e in provincia di Rimini sulle ex-frequenze di Veronica My Radio, un tempo stazione protagonista non solo nelle ‘sue’ Marche. Veronica però non è scomparsa del tutto ed è stata collegata sui 92.9 di Pesaro, già di Radio Arancia.

Torna il Roma Fiction Fest

La decima edizione del Roma Fiction Fest si terrà dal 7 all'11 dicembre al The Space Cinema Moderno di Roma. La manifestazione, che vede direttore artistico il regista Giuseppe Piccioni e madrina la giovane attrice Matilda De Angelis, ospiterà 10 titoli nel Concorso Internazionale, valutati da una giuria presieduta da Richard Dreyfuss, 10 anteprime fuori concorso e le sezioni Kids & Teens. Ampio risalto sarà inoltre dato a masterclass e incontri con autori e attori.

Milena Gabanelli ha lasciato la conduzione di ‘Report’

Lunedì scorso 28 novembre Milena Gabanelli ha condotto, con un po’ di commozione, la sua ultima puntata di ‘Report’ e, per l’occasione, ha anche ricevuto gli auguri più inaspettati, quelli di Mario Draghi. Sarà, come annunciato, Sigfrido Ranucci, suo co-autore da diversi anni, a sostituirla al timone di ‘Report’. E Milena cosa farà? Si vedrà, anche se per adesso lei ha annunciato che rimarrà ‘nei paraggi’ di ‘Report’.

Radio 105 partner di ‘Zelig’

Zelig compie 20 anni e, per festeggiare questo importante anniversario, è tornato in prima serata su Canale 5 per quattro appuntamenti spciali (‘Zelig Event’) con due conduttori di eccezione, Michelle Hunziker e Christian De Sica. Radio 105, Radio partner di ‘Zelig’, li ha ospitati insieme proprio giovedì primo dicembre. Alle 10.30 Michelle e Christian hanno raccontato la nuova entusiasmante avventura ai microfoni di Tony Severo e Rosario Pellecchia; per tutta la durata del programma, ogni settimana Radio 105 accoglierà in diretta sulle proprie frequenze i protagonisti di ‘Zelig’.

Sostegno a Radio e Tv dalla Provincia Autonoma di Trento

Il Consiglio della Provincia Autonoma di Trento ha approvato un disegno di legge di sostegno all’editoria. I criteri di assegnazione saranno definiti da un’apposita delibera. Ad usufruire dei contributi, per un budget di un milione di euro all’anno per i prossimi tre anni, saranno Televisioni, Radio e portali internet. Il provvedimento si propone, tra l’altro, di sostenere le emittenti radiotelevisive locali in grado di assicurare il pluralismo informativo sul territorio attraverso la produzione e diffusione di un’informazione equilibrata in una logica di servizio pubblico. L’agenzia di incentivazione delle attività economiche della Provincia di Trento e il Corecom avranno il compito di stilare una graduatoria degli aventi diritto.

Su TIMvision i nuovi episodi di ‘Vikings’

‘Vikings’, una delle serie di genere storico più amate, torna in esclusiva in Italia, solo su TIMvision, con le nuove puntate della quarta stagione, disponibili in esclusiva a partire dal 2 dicembre a meno di 48 ore dalla messa in onda negli Stati Uniti. 10 nuovi episodi che concluderanno le vicende già note al pubblico e traghetteranno la serie verso la quinta stagione, attualmente in fase di produzione.

La scomparsa del ‘Boss delle cerimonie’

È morto Antonio Polese, il celebre ‘Boss delle cerimonie’ dell’omonimo programma di Real Time. Polese, 80 anni e da tempo malato di cuore, era stato ricoverato nelle scorse settimane per uno scompenso cardiaco. Real Time e Discovery Italia hanno fatto sapere di essere “vicine alla famiglia e a tutto lo staff dell’hotel La Sonrisa in questo momento difficile”.

Gravissimo lutto per Marino Bartoletti

Tragica morte in un imprevedibile incidente domestico per Carla Brunelli, 65 anni, moglie del giornalista Marino Bartoletti, molto attivo in Rai sul fronte sportivo e musicale (è un esperto ‘assoluto’, come noto, del Festival di Sanremo). La donna è morta nei giorni scorsi nella sua casa di Bologna, in via di Monte Donato, colpita da una porta-finestra mentre stava facendo lavori da sola in casa. È stato proprio Marino, al rientro a casa, a trovarla senza vita.

Accolto un ricorso sul ‘passaggio’ Blustar Tv - Trm

Il passaggio del canale 16 del digitale terrestre in Puglia da Blustar Tv di Taranto a Trm di Matera ha rappresentato una vera e propria cessione di ramo d’azienda e come tale richiedeva il passaggio anche del personale.
Lo ha stabilito, secondo quanto rende noto la Slc Cgil, il tribunale di Taranto, che, con sentenza emessa dal giudice del lavoro Annamaria Lastella, ha accolto il ricorso presentato dall'avvocato Ester Spada, legale di fiducia del sindacato, per conto di un tecnico televisivo, condannando in solido le due società televisive al reintegro immediato, al pagamento delle mensilità maturate dal licenziamento alla data della sentenza e al risarcimento delle spese legali.

Babboleo affida la raccolta pubblicitaria a TeamRadio

Dal primo gennaio 2017 anche il Gruppo Radio Babboleo sarà venduto in esclusiva dalla concessionaria Teamradio. “Siamo molto contenti di poter aggiungere al nostro “team” anche le Radio del gruppo Babboleo (Radio Babboleo, Babboleo News e Babboleo Suono) - ha detto Anacleto Comin, editore di Radio Company e socio di Teamradio - . Con questa acquisizione Teamradio Network  Italia diventa il primo network radiofonico in Liguria, avendo già al suo interno anche Radio Nostalgia e Radio Numberone. Diamo così continuità al progetto Teamradio: costruire un prodotto commerciale che sviluppa grandi numeri grazie alle Radio territoriali più ascoltate”. Teamradio ha intanto aperto una sede anche a Roma, che è stata affidata ad Antonio Isaia.

Lombezzi via da ‘Terra!’

Mimmo Lombezzi, noto e ‘collaudato’ giornalista Mediaset, ha lasciato forzatamente “Terra!”, il programma in onda su Retequattro a cura di Toni Capuozzo. In risposta a una manifestazione di solidarietà espressa dal sito Savona News, Lombezzi ha commentato: “Grazie della solidarietà ma il titolo di Savona News non corrisponde alla verità. È vero che il servizio sulla 'ndrangheta in Liguria è stato l'ultimo servizio che ho fatto per ‘Terra!’, ma il mio rapporto con la testata non è stato interrotto per quel servizio, ma per un servizio con materiale di repertorio sul sequestro di Giuliana Sgrena. Il mio 'errore' sarebbe stato citare le parole della vedova, Rosa Calipari e definire 'profetiche' quelle del compagno della Sgrena , Pierre Scolari, che definì la guerra in Iraq ‘una catastrofe per l'Iraq ma anche per noi’. Lo pensa anche Tony Blair...”.

La Rai di Bologna in lutto per Gianni Bettini

Lutto alla Rai di Bologna. È morto il giornalista Gianni Bettini, uno dei volti più noti della Tgr Emilia-Romagna, da poco in pensione. Aveva 69 anni e si era affermato in specifico come la voce (inconfondibile, peraltro) del basket regionale e bolognese. Storico radiocronista di 'Tuttobasket', il programma Rai di aggiornamenti dai palasport, è stato anche uno degli inviati di ‘90° minuto’.

Pubblica i tuoi commenti