Miss Italia, tutto pronto per la finale del 10 settembre su La7

La fase finale della 77ma edizione del concorso si terrà a Jesolo e sarà seguita ancora da La7, con due anteprime in seconda serata, l'8 e il 9 settembre, e la finalissima in prima serata sabato 10. A condurre l'evento, prodotto da Consorzio Gruppo Eventi, sarà Francesco Facchinetti. Rds è invece il partner radiofonico.

Fabrizio Salini, direttore di La7, non si è sbilanciato sugli obiettivi di share ma spera che "Miss Italia" segua la scia positiva tracciata dagli ascolti della sua rete nell'estate 2016. «La stagione estiva è stata da record, perchè siamo stati l'unica rete generalista in crescita nel mese di agosto, a esclusione di Rai2, che ha trasmesso le Olimpiadi, e siamo quella che è cresciuta di più a luglio», ha detto, introducendo la conferenza di presentazione dello storico concorso di bellezza firmato Miren, la società di Patrizia Mirigliani.

A condurre la finale, trasmessa in diretta sabato sera dal Pala Arrex di Jesolo, sarà Francesco Facchinetti, che ha lavorato al programma insieme al gruppo di autori al quale si affida solitamente Carlo Conti: Emanuele Giovannini, Ivana Sabatini, Leopoldo Siano e Matteo Catalano. La regia sarà di Giuliana Baroncelli, la produzione di Gruppo Eventi (una novità quest'ultima, dopo che a produrre il programma era stata, nelle ultime edizioni, Magnolia). Proprio Vincenzo Russolillo, produttore esecutivo di Gruppo Eventi, il cui staff è a Jesolo dal 20 agosto scorso, sottolinea che «per la produzione sono state impiegate, ad oggi, 56mila ore di lavoro e 180 risorse umane». L'impegno è interessante anche per quanto riguarda la dotazione tecnologica: «Adotteremo, per la grafica video, l'innovativo software di D3 Technologies», ha evidenziato ancora Russolillo, dando anche qualche dettaglio sul palcoscenico di 750 m² per il quale sono previsti 600 punti luce, e su "Casa Miss Italia", lo spazio allestito presso il palazzo Kursaal, di fronte al Pala Arrex, per l'hospitality del concorso. Ad arricchire la messa in onda, in diretta, della finale, sarà poi il "dietro le quinte live", voluto fortemente da Facchinetti insieme a una "Delusion Room", alla quale saranno affidate le reazioni delle concorrenti (40 sono quelle approdate alla fase finale) via via eliminate dal concorso. «Vorrei far sentire la voce delle Miss e creare una serata in linea con l'epoca che stiamo vivendo, l'era dei Social e dell'immediatezza nella comunicazione», ha detto Facchinetti. Così le candidate dovranno anche cimentarsi in uno "speed date" con un componente della giuria artistica e in un video stile "snapchat", nel quale presentarsi nel modo più efficace possibile.

Altre anticipazioni sulla serata sono state svelate da Patrizia Mirigliani: «Ci sarà una sfilata delle finaliste vestite di tricolore, per celebrare i 70 anni della Repubblica Italiana, che coincidono con i 70 anni della conquista del voto per le donne e con i settant'anni del "marchio" Miss Italia (dal 1939 al 1945 il concorso si chiamava "5.000 lire per un sorriso", ndr)». Altri passaggi clou saranno il quadro coreografico in abiti da sposa, il momento "Red Carpet", la sessione in cui le candidate saranno intervistate da Gianluigi Paragone, la sfilata in bikini e un ultimo momento, per le due ragazze rimaste in lizza per il titolo, nel quale a salire sul palco saranno anche le loro mamme.  Al fianco di Facchinetti, ci sarà anche la Miss Italia uscente Alice Sabatini (photogallery Miss Italia 2015 - www.missitalia.it), mentre a Miss Italia 2013, Giulia Arena, prima Miss eletta a Jesolo e già volto di La7, è affidata la conduzione delle due anteprime dell'8 e 9 settembre alle 23.15.

Evento mediatico a tutto tondo (www.missitalia.it, canale YouTube "Miss Italia Official", presenza su Facebook con streaming su Facebook Live, Twitter, Instagram, Snapchat) Miss Italia non trascura nemmeno la radio. Quest'anno la partnership è stata siglata con Rds. L'emittente copre la manifestazione dalle fasi di selezione alla finale del 10 settembre e anche oltre: la Miss che si aggiudicherà il premio "Miss voce", che sarà consegnato a Jesolo durante la finale, avrà l'opportunità di co-condurre i Grammy Awards di cui Rds è radio partner. «Sia durante le fasi della selezione sia per la finale la nostra piattaforma social e web ha sviluppato un piano editoriale per raggiungere numeri da record per proiettare Miss Italia sempre più in una dimensione 3.0», ha detto Massimiliano Montefusco, General Manager di Rds.

Le 40 finaliste saranno votate per il 50% dal pubblico tramite televoto, per il 30% dalla giuria tecnica (Cinzia TH Torrini, Enzo Miccio, Pino Pellegrino, Elvia Grazi, Federica Moro, Rosanna Lambertucci, Veronica Maja) e per il restante 20% dalla giuria artistica (Raoul Bova, Mara Venier, Vincenzo Salemme, Selma Dell'Olio, Gregorio Paltronieri).

 

 

 

Pubblica i tuoi commenti