Mulè a ‘Studio Aperto’, Brachino a Videonews

Giorgio Mulé, 39 anni, dall’11 ottobre sarà il nuovo direttore responsabile di “Studio Aperto”, il Tg di Italia 1. Sostituisce Mario Giordano, chiamato a dirigere “Il Giornale”.OMulé, dopo una lunga esperienza nella carta stampata quotidiana e settimanale, ha dato una buona prova nel giornalismo televisivo come direttore di “Videonews”, la testata Mediaset che realizza i programmi d’approfondimento. Giordano, alla guida di “Studio Aperto” dal 2000, in sette anni di direzione lo ha reinventato ne…

Giorgio Mulé, 39 anni, dall'11 ottobre sarà il nuovo direttore responsabile di "Studio Aperto", il Tg di Italia 1. Sostituisce Mario Giordano, chiamato a dirigere "Il Giornale".OMulé, dopo una lunga esperienza nella carta stampata quotidiana e settimanale, ha dato una buona prova nel giornalismo televisivo come direttore di "Videonews", la testata Mediaset che realizza i programmi d'approfondimento.

Giordano, alla guida di "Studio Aperto" dal 2000, in sette anni di direzione lo ha reinventato nella forma e nei contenuti, allineandolo al pubblico di riferimento di Italia 1. In più, fa sapere Mediaset, «il nuovo linguaggio ideato per le news televisive da Giordano, a cui vanno i più sinceri ringraziamenti di tutto il Gruppo Mediaset, ha prodotto risultati di audience più che lusinghieri».

Claudio Brachino, 48 anni, dall'11 ottobre sarà il nuovo direttore responsabile di Videonews, la testata giornalistica Mediaset che realizza programmi come "Verissimo", "Tempi Moderni",O"Secondo voi" e "L'antipatico". Sostituisce appunto Giorgio Mulé, chiamato a dirigere "Studio Aperto".

Brachino, da 11 anni era vicedirettore di "Studio Aperto" di cui conduce l'edizione serale. È anche curatore di "Lucignolo" nonché autore e conduttore di "Top Secret", il programma inchiesta in onda su Retequattro.

Pubblica i tuoi commenti